Il No Crescent consegnerà un dossier a Sgarbi questo pomeriggio

Scritto da , 23 novembre 2013

Ed oggi, in occasione della presentazione dell’ultimo libro di Vittorio Sgarbi presso il comune di Salerno, rappresentanti del comitato No Crescent consegneranno al critico un dossier sull’ecomostro di Santa Teresa. «L’iniziativa – dicono dal Comitato No Crescent –  nasce dall’incredibile piroetta di Sgarbi sul caseggiato di Bofill, per anni pubblicamente osteggiato dal critico d’arte e solo poche settimane fa “riabilitato”. La “giravolta” di Sgarbi ha sconcertato tutti: un fabbricato qualificato come “una delle dieci opere più brutte del mondo”, poi definito -in una rubrica sulla rivista Oggi curata dallo stesso critico- come un “ministero sovietico”, negli ultimi giorni si è rilevato agli occhi dell’opinionista come un’opera preziosa le cui colonne doriche, peraltro posticce, richiamano l’ordine architettonico dei templi di Paestum. E’ importante – sostengono i membri del No Crescent- che il professore di Ferrara si ravveda, non tanto per la collettività oramai disillusa e incredula di fronte a tali “giravolte”, quanto piuttosto per provare a recuperare una credibilità che sembra essere andata definitivamente in fumo».

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->