Il mondo ultras è con Nocera

Scritto da , 19 novembre 2013
image_pdfimage_print

NOCERA INFERIORE. Il mondo ultras vicino ai tifosi della Nocerina; è una sorta di solidarietà trasversale quella che arriva ai tifosi rossoneri dal resto d’Italia, spesso anche dalle rivali storiche. Il primo striscione di vicinanza era arrivato, non a caso, da parte dei tifosi della Paganese nel giorno stesso del derby; striscioni simili sono stati esposti negli ultimi giorni in varie città: è accaduto ad esempio a Torre del Greco dove è apparso uno striscione con la scritta “Giù le mani da Nocera” ed a Bologna dove è stato esposto un drappo, firmato dalla Curva A Costa, “Rispetto per Nocera e per i suoi ultras.” Sabato una scritta è apparsa anche nel centro di Avellino: “Nuove leggi, assurdi decreti, che altro inventerete per toglierci dai piedi?” con in calce la data del derby. Anche sabato sui campi di Lega Pro la scena si è ripetuta: i tifosi dell’Arzanese hanno esposto uno striscione con la scritta “Rispetto per Nocera”, quelli del Vicenza, in trasferta a Lumezzane, hanno scritto “10-11-13 non è calcio senza tifosi.” Ed ancora, nel week-end appena concluso, a Trapani i tifosi hanno inscenato un corteo con in testa un enorme striscione: “Tessere e decreti siamo stanchi dei vostri divieti… vicini alla Nocera Ultras”. Testimonianze di solidarietà anche da Reggio Emilia: “Salerno: l’ennesima sconfitta della tessera del tifoso”; ed ancora a Siena dove è apparso lo striscione: “imponi la tessera ma vieti la trasferta, indegni!” e nella vicina Angri dove i tifosi grigiorossi hanno scritto: “Nocera, più rispetto, meno abusi.” A Fasano i sostenitori di casa hanno addirittura inscenato uno sciopero del tifo di quarantacinque minuti, per protestare per i fatti di Salerno oltre che per sei Daspo subiti la scorsa settimana; a Torre del Greco i sostenitori corallini hanno seguito la prima parte del match in tribuna e non nei distinti, settore solitamente loro destinato, lasciando gli spalti vuoti con uno striscione “trasferte libere”. Uno striscione con la scritta “Rispetto per Nocera” era stato esposto anche a San Siro prima e durante la sfida tra Italia e Germania ci sono varie foto sul web che lo testimoniano, sia all’interno che all’esterno dello stadio. Ma l’accostamento forse più curioso è arrivato dallo Stadio del Ghiaccio Agorà, impianto che ospita le gare casalinghe dell’Hockey Milano: anche la squadra di hockey milanese ha un gruppo ultras che durante l’ultima sfida casalinga, contro il Ritten-Renon, ha esposto uno striscione “Onore a Nocera ed ai suoi Ultras.” Tra i tifosi rossoneri c’è l’orgoglio di aver smosso quello che loro definiscono movimento ultras; c’è da capire, però, quale sarà il prezzo da pagare. Filippo Attianese

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->