Il Consiglio Superiore della Magistratutra ha nominati 4 nuovi esperti in criminalità

Scritto da , 29 marzo 2017

Arrivano al Tribunale di Sorveglianzo quattro nuovi giuidici.
Il Ministro della Giustizia, previa deliberazione del Consiglio Superiore della Magistratura ha nominato con decreto gli Esperti del Tribunale di Sorveglianza di Salerno. La durata della carica è di tre anni, ma può essere riconfermata in base ai criteri stabiliti dalla legge.
Gli esperti nominati fanno parte di un collegio giudicante di 4 membri, costituito per metà da magistrati ordinari e per metà da esperti. La presenza di Esperti nel Tribunale di Sorveglianza, prevista dall’articolo 70 della legge 26 luglio 1975 numero 354, deriva dalla caratteristica di tale organo di dover emettere un giudizio tecnico scientifico sulla personalità della persona detenuta e non sui fatti per i quali è in detenzione. I componenti nominati per il triennio 2017/2019, assumono la veste di giudici non togati, secondo quanto stabilito dagli articoli 70 e 80 della legge e sono professionisti esperti in psicologia, pedagogia, psichiatria, servizio sociale, criminologia clinica, oppure docenti di scienze criminalistiche. Tra i professionisti nominati dal Cnsiglio Superiore della Magistratura è stata chiamata a prestare giuramento dinanzi al Tribunale di Sorveglianza anche la a Eliana Pecoraro, esperta in scienze criminologiche e già Presidente dell’Accademia Europea di Scienze Criminologiche e Forensi.
Gli altri esperti nominati sono: Giovanna Truda, Domenico Vaccaro, Manuela Consolmagno, Cinadaio.

Consiglia