Il Comune mette in affitto il Complesso di Santa Sofia

Scritto da , 16 febbraio 2017
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

Il Complesso di Santa Sofia in affitto. L’amministrazione comunale ha disposto che la prestigiosa struttura vada in locazione attraverso un bando pubblico che sarà ora predisposto dal settore appalti e patrimonio del Comune di Salerno. Sessantatremila euro circa, il prezzo a base d’asta fissato per il canone annuo dal quale poi saranno scorporati gli interventi di manutenzione già quantificati per 88mila euro. Secondo le linee di indirizzo, i locali dovranno ospitare iniziative imprenditoriali tese ad attività di innovazione. Infatti il progetto rientrerebbe tra le idee dell’amministrazione di puntare alla realizzazione di spazi all’interno dei quali i più giovani possano dare sfogo alla propria creatività. L’idea, in particolare, nascerebbe dopo una richiesta avanzata dalla società “Healthware” di creazione, all’interno del complesso di Santa Sofia, di un palazzo dell’innovazione. Da qui la proposta da parte dell’amministrazione comunale, ed in particolare dal primo cittadino Napoli, di locare la struttura passando però attraverso un bando pubblico. Lo scorso 7 dicembre infatti, proprio il primo cittadino ha costituito un gruppo di lavoro per avviare l’iter, formato da tecnici comunali ed affidato il coordinamento all’avvocato Aniello Di Mauro, che è il resposabile del settore Avvocatura di Palazzo di Città. Il gruppo di lavoro avrebbe appurato la compatibilità dei locali con l’idea progettuale del sindaco e individuato le prime linee guida per procedere all’affitto della struttura, Tra le particolarità, per accedere al bando, la società partecipante dovrà fornire idonee garanzie economiche, dimostrando un fatturato pari ad almeno 1 milione di euro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->