Il Comune concede le autorizzazioni: rientra la protesta dei venditori di castagne

Scritto da , 2 dicembre 2017

Erika Noschese

Sembra essere giunta a conclusione la vicenda che vede coinvolti i caldarrostai di Salerno, da quasi una settimana al centro di polemiche e proteste dopo il sequestro della scorsa settimana ad opera della Polizia Municipale che ha suscitato non poche polemiche tra i salerntani. Dopo diversi rinvii, nella giornata di ieri c’è stato l’incontro – si spera definitivo – con il primo cittadino Enzo Napoli. Dopo un susseguirsi di botta e risposta da parte dell’amministrazione comunale che, in più occasioni avrebbe rimandato la decisione sulle autorizzazioni nelle mani della Prefettura, da lunedì potrebbero arrivare le prime autorizzazioni al caldarrostai muniti di licenza per praticare l’attività. Ad occuparsi di questa vicenda, fin dal primo momento, sono stati i consiglieri comunali Mimmo e Peppe Ventura che hanno fatto da intermediari tra l’amministrazione e i venditori di caldarroste che, solo pochi giorni fa, hanno protestato sotto al Comune proprio mentre era in corso l’ennesimo incontro per decretare le sorti del loro futuro. I fratelli Ventura, solo pochi giorni avevano minacciato di lasciare la maggioranza se il sindaco non autorizzava i venditori di castagne a poter lavorare. Per loro la sistemazione più appropriata, in virtù della circolare Minniti sulle norme di sicurezza da rispettare, soprattutto nel periodo di Luci d’Artista potrebbero essere i vicoli di Corso Vittorio Emanuele ma i venditori di Castagne dovrebbero possedere un estintore per pre- venire il rischio di incendio, causato dalle fiamme. Dopo la decisione del sindaco Napoli sembra scongiurato il rischio di una protesta annunciata pochi giorni fa che avrebbe bloccato l’accensione dell’Albero di Natale in piazza Portanova, prevista per questo pomeriggio con la madrina d’eccezione Serena Autieri.La protesta sembra quindi essere rientrata, almeno per il momento, in attesa che – a partire da lunedì – i venditori che ne faranno richiesta saranno autorizzati ad esporre i loro carretti lungo il corso principale di Salerno.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->