Il compostaggio resta chiuso: Sospesa la voltura dell’Aia

Scritto da , 14 aprile 2017

di Andrea Pellegrino

S’allungano i tempi per la riapertura del compostaggio di Salerno. La Regione Campania ha infatti inviato una nota al Comune con la quale sospende il procedimento autorizzativo a favore della Salerno Pulita. Insomma, per ora, nessuna voltura dell’Aia (autorizzazione integrata ambientale) dopo la revoca che ha subito la Daneco Impianti che, tra l’altro, ha impugnato l’atto regionale al Tar di Napoli. Alla base della decisione del settore ambiente regionale, ci sarebbero carenze procedurali. Ed in particolare l’assenza di un contratto di servizio con la Salerno Pulita. Per ora l’amministrazione comunale si sarebbe affidata alla società in house solo per la manutenzione del sito ma non per la vera e propria gestione. Quest’ultimo aspetto, tra l’altro, dovrebbe prevedere un iter amministrativo più complesso, ed anche un esame in Consiglio comunale, senza considerare l’ipotesi di una gara per l’affidamento. Ancora la Salerno Pulita, oltre alle polizze fideiussorie, pare che debba iscriversi ancora al registro dell’Anac. Stessa anticorruzione, tra l’altro, che ha indagato nei mesi scorsi sul malfunzionamento dell’impianto della zona industriale ed anche sulla stessa gestione della raccolta differenziata affidata alla Salerno Pulita. Ora tutti gli atti sono sotto la lente d’ingrandimento del pm Silvio Marco Guarriello della Procura di Salerno, ma intanto il sito di compostaggio resta chiuso. La scorsa settimana l’impianto era stato oggetto di visita da parte della commissione parlamentare sul ciclo dei rifiuti e non si esclude che tra breve possano partire anche le richieste di audizione, a partire dal responsabile del settore ambiente Luca Caselli che è stato anche collaudatore dell’opera. Ancora all’attenzione dell’Anac di Raffaele Cantone e della Procura di Salerno potrebbe finirci anche l’ultima determina pubblicata da Palazzo di Città che aumenta i costi della progettazione dell’impianto di Salerno. Il tutto sempre è nel pieno dell’attività l’indagine investigativa da parte dell’autorità giudiziaria.

Consiglia