“Il caso Lotito? I ragazzi hanno pensato solo al campo”

Scritto da , 15 febbraio 2015

Una vittoria importante al termine di un match giocato in maniera convivente. Può essere soddisfatto il tecnico Menichini della prestazione dei suoi. Aveva chiesto una squadra grintosa e attenta a non concedere spazi agli avversari. E al Valeri la squadra ha risposto nel migliore dei modi, conquistando tre punti importanti: “E’ chiaro che contano i punti, ma questa vittoria è arrivata grazie ad una bella prestazione. Potevamo vincere con uno scarto maggiore ma la squadra si è espressa bene e sono contento, non è facile giocare su questi campi. Il Melfi non perdeva in casa da diversi mesi e giocare come abbiamo fatto significa qualcosa”. La gioia per la vittoria di Melfi è offuscata però dai problemi fisici che hanno costretto Pestrin e Negro ad uscire dal campo. Soprattutto le condizioni del capitano preoccupano il tecnico granata, in vista del match di venerdì contro il Foggia di De Zerbi: “Sono da valutare, domani (oggi nda) faranno gli esami strumentali e vedremo l’entità del danno. Speriamo non sia nulla di grave perché parliamo di calciatori importanti”. Al loro posto sono entrati Gabionetta e Bovo, poi c’è stato anche l’esordio di Cristea: “”Non è facile subentrare ma tutti si sono impegnati e questo è lo spirito che ci deve accompagnare sempre”. La Salernitana soprattutto non ha affatto risentito delle polemiche che hanno investito il patron Lotito negli ultimi giorni: “Noi dobbiamo pensare al campo, oggi abbiamo fatto una grande prestazione ed i ragazzi pensavano solo a giocare. Ero troppo concentrato sulla gara per cogliere il disappunto dei tifosi locali, il calcio giocato dice che la Salernitana ha fatto un’ottima partita raccogliendo una vittoria pesante”. Dopo il successo ci si attendeva un passo falso del Benevento che, invece, non si è fermato in casa del Martina Franca, confermandosi in testa con due punti di vantaggio: “Come ho detto più volte questo campionato si deciderà nelle ultimissime battute. noi dobbiamo continuare sulla nostra strada, pensando partita dopo partita”.

Consiglia