Il cardinale Martino: “Fossi stato al suo posto non mi sarei dimesso”

Scritto da , 12 febbraio 2013
image_pdfimage_print

Il Cardinale Martino era a Roma ieri mattina. Partecipava al concistoro insieme ad altri 59 cardinali emeriti: “Ho assistito all’annuncio del Papa  che, dopo averlo letto in latino, si è alzato e se ne andato. Sono rimasto esterrefatto. Non accadeva da 800 anni, con Celestino V, che un Papa si dimettesse. Questa notizia è stata una cosa davvero inattesa”.  La scelta del Papa è stata determinata dalle sue condizioni di salute. Lei lo ha incontrato ultimamente? “Lo vedevamo in queste frequenti apparizioni un po’ debilitato”. Lei condivide questa scelta?: “Se fossi stato nei suoi panni non avrei fatto questa scelta, ma ognuno è libero e consapevole delle proprie azioni”. Potrebbero esserci altre motivazioni, oltre quelle  della salute, ad aver  determinato questa scelta?
“Lui ha ritenuto che quello che poteva dare l’ha dato e a un certo punto ha dichiarato finito il suo servizio. Le tante problematiche che la chiesa ha, non hanno sicuramente influito sulla sua scelta”. Il Cardinale Martino che vive a Roma, avendo più di 80 anni non parteciperà al conclave: “Il limite per partecipare è di 80 anni. Io parteciperò soltanto alle riunioni preliminari, ma non potrò partecipare alle votazioni”. Si cominciano già a fare delle previsioni su chi potrebbe essere il nuovo Papa. Si parla di un Papa giovane ed anche di un Papa nero:”Non si può dire. Papa Wojtyla è stato eletto a 58 anni ed è stato Papa per 24 anni, ma questo si vedrà quando cominceranno le riunioni prima del conclave, e durante il conclave, al quale  parteciperanno il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, e il cardinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo”. Lei non potrà votare, ma potrebbe essere votato?
“A rigore posso essere votato. I nomi dei papabili saranno ispirati dal Signore ai cardinali che voteranno>”. Il cardinale Martino, che tornerà a Salerno per votare il 24 febbraio, incontrerà il Papa mercoledì, durante la cerimonia delle Ceneri:”Spero di riuscire a parlare con lui”.         (an.pal.)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->