Il Bellizzi vince il derby col Minori e resta nella scia della capolista

Scritto da , 2 marzo 2017

BELLIZZI. Settima giornata del girone di ritorno del Campionato di serie D maschile campana che vede il Basket Bellizzi affrontare tre le mura amiche del Palaberlinguer il G.S. Minori. I locali devono vincere per rimanere in scia a Mugnano prima in classifica con 4 punti di vantaggio, ma che deve ancora osservare il turno di riposo, mentre la squadra della Costiera Amalfitana è in piena lotta per entrare tra le prime otto della classifica. Bellizzi schiera Bongoma, Spinelli, Di Mauro, Norci e Giordano mentre Minori si affida a Torre, Infante, Laptyev, Spinaccio e Vaccaro. Pronti via e sulla prima azione Spinelli è costretto ad abbandonare il campo dopo un colpo al quadricipite, al suo posto entra Bassano, ma è Giordano ad infilare i primi 5 punti dell’incontro a cui risponde Spinaccio, ma ancora Bassano con altri 5 punti consecutivi crea il primo break della partita. Bellizzi riesce a difendere bene e scappa in contropiede ancora con Bongoma e Di Mauro e chiude la prima frazione sul 17- 6. Il secondo quarto si apre con i punti di Di Mauro e del neoentrato Sarluca a cui Minori risponde con Torre e Cantilena dalla linea del tiro libero. Bellizzi commette l’errore di raggiungere subito il bonus dei falli concedendo cosi sempre due tiri liberi agli ospiti su ogni fallo commesso. In questo frangente Minori trova in Cantilena la spina nel fianco della difesa locale, infatti i suoi punti arrivano quasi tutti dalla lunetta. Il quarto si chiude sul 31-17. Nel terzo quarto gli ospiti si rifanno sotto grazie alle bombe di Infante e Laptyev mentre Bellizzi fatica molto per trovare la via del canestro, infatti rimangono solo 12 i punti nei 10 minuti. Da segnalare anche l’infortunio alla mano occorso a Valentino che viene sostituito molto bene dal capitano Valerio Pinto, bravo e attento in difesa e in attacco. Minori si rifà sotto nel punteggio e chiude il quarto con uno svantaggio di 8 punti sul 43-35. L’ultimo quarto si vive sempre in equilibrio con Bellizzi sempre avanti anche se di pochi punti, infatti ai punti del solito Cantilena e di Spinaccio rispondono Di mauro con 2 bombe, Pinto con i punti dalla lunetta e ancora Giordano con una bomba e dalla lunetta. La contesa vede trionfare Bellizzi per 63-55.

Consiglia