Iannone, frase choc: «Dal Pd soltanto diarrea di parole e stitichezza di risultati»

Scritto da , 26 giugno 2014

di Giovanni Sapere

Dal Pd «la solita diarrea di parole e stitichezza di risultati». La frase choc è del presidente della Provincia Antonio Iannone. Che evoca il prefetto Reppucci, quello di Perugia famoso per la frase ssui genitori che dovrebbero suicidarsi se non si accorgono dei figli drogati, richiamando gli ultimi atti del governo su Salerno. «Renzi ha soppresso anche la sede del Tar dopo la Provincia, il Tribunale di Sala Consilina e la Camera di Commercio – dice – il centrosinistra continua a smantellare le istituzioni della provincia di Salerno. Bisogna riconoscere che e’ stata veramente molto proficua la visita del ministro Orlando al Comune di Salerno. Le raccomandazioni ricevute e quelle inoltrate al premier hanno prodotto un salvifico effetto. Per citare il prefetto Reppucci potremmo dire: la solita diarrea di parole e stitichezza di risultati». Poi l’accusa verso la classe dirigente democratica: «Ora i parlamentari salernitani del Pd che sostengono Renzi cosa faranno? I soliti ignoti. Gli amministratori locali del Pd sempre pronti a fare battaglie nell’interesse del territorio cosa diranno? Quando non c’è strumentalizzazione politica da fare cala il silenzio».

Consiglia