Iannone batte tutti: 17mila preferenze

Scritto da , 24 febbraio 2014

ntonio Iannone sfonda il tetto delle 17mila preferenze alle primarie di Fratelli d’Italia. Il presidente della Provincia di Salerno è stato il candidato che, oltre ad essere il più votato nel suo territorio d’appartenenza, ha ottenuto il maggior numero di preferenze a livello nazionale. Un risultato che si è registrato a livello provinciale ma che ha visto Iannone vincere anche a Salerno città con 1509 voti. Nella lista molti giovani: un vero e proprio exploit per il giovanissimo Luigi Di Martino, che segue in classifica Iannone con 641 voti e precede Rosario Peduto con 576 e Antonio Mola con 469. Peduto come portavoce si ritiene “soddisfatto del risultato conseguito, soprattutto perché la cinquina che avevamo indicato come preferenza è riuscita a raggiungere l’obiettivo preposto“. Seguono in classifica Alessia Senatore con 434 voti, Elvira Morena 345, il consigliere provinciale Massimo De Fazio con 288 preferenze, Gianluigi Cassandra con 283, l’avvocato Renata Pepe 250 e l’assessore Pietro Stasi preferito per 202 volte. Per Iannone, ma per Fratelli d’Italia, e come afferma egli stesso, non possono mancare i ringraziamenti a chi ha preso parte alle attività dei seggi ma soprattutto ai votanti “Grazie a tutti i cittadini che ci hanno onorato, grazie a tutti i ragazzi dell’organizzazione che stanno lavorando ininterrottamente da 3 giorni e 2 notti, grazie a tutti coloro che erano candidati insieme a me, abbiamo fatto un miracolo. Dimenticavo ho già superato le 12mila preferenze personali, grazie a tutti quelli che mi vogliono bene ed anche a quelli che non me ne vogliono”.

Consiglia