”I tifosi granata bruciano i treni”: E’ bufera sul web su Avellino.Tv

Scritto da , 18 ottobre 2017

Non si placano le polemiche post-derby Avellino-Salernitana. Mentre sulla sponda granata continuano gli sfottò e le ironie nei confronti dei cugini irpini per il match di domenica perso in maniera incredibile, dal lato biancoverde si cercano colpevoli e cause di una sconfitta che rimarrà negli annali del calcio campano per le modalità con la quale si è consumata. Nelle trasmissioni sportive irpine da lunedi si cerca di crocifiggere Novellino, presidente Taccone e giocatori. Ma molti puntano il dito sul servizio d’ordine al Partenio con molti salernitani accreditati in Tribuna Montevergine. In più il gesto di Minala ha scatenato rabbia di tifosi biancoverdi e addetti ai lavori. In una trasmissione della testata Avellino.Tv denominata Lupi In Gol, mandata in streaming su facebook si è andati giù duro sul camerunese, sui giornalisti e ovviamente i tifosi del cavalluccio, tacciati di inciviltà. Uno dei partecipanti alla trasmissione ha detto, parlando dei tifosi granata al minuto 1h17m55s: ”Se l’episodio di Minala fosse accaduto a parti inverse, l’Arechi sarebbe venuto giù. Avellino ha dimostrato di essere un pubblico civile, noi non abbiamo mai bruciato treni o fatti invasioni di campo. L’unica, che causò la morte di un tifoso fu ad opera dei supporters napoletani in trasferta. Per non parlare delle aggressioni a Tesser in sala stampa di qualche anno fa ad opera di ”civilissimi” giornalisti granata.” Ovviamente queste dichiarazioni hanno alimentano il fuoco delle polemiche sul web, cosparegendo di veleno un derby che coda peggiore, per i lupi, non poteva avere.

Consiglia