I numeri della crisi: tre partite, tre punti e un solo gol

Scritto da , 8 gennaio 2015
image_pdfimage_print

SALERNO. Al di là degli errori arbitrali, nel calcio l’unica verità è quella certificata dai  numeri. E i numeri certificano l’inevitabile calo della Salernitana. Nelle ultime tre partite disputate infatti la squadra di Menichini ha collezionato soltanto tre punti,totalizzando due sconfitte, a Barletta e Caserta e battendo il Messina all’Arechi. In 270 minuti, inoltre, la Salernitana ha praticamente smarrito la via della rete. Solo un gol realizzato, da un centrocampista peraltro, Bovo. Troppo poco per uno dei migliori attacchi del girone. Solo due quelli subiti ma inevitabilmente pesantissimi. Delle prime otto squadre in classifica, quelle che obiettivamente possono, allo stato attuale, ambire alla conquista di un posto per i play off promozione, solo il Lecce è riuscito a fare peggio della Salernitana. I salentini , infatti, negli ultimi 270 minuti hanno collezionato solo un punto, quello guadagnato contro il Lamezia in casa nell’ultimo turno. Meglio di tutti ha fatto la Casertana di Campilongo che ha totalizzato ben nove punti. Sette ne ha conquistati il Benevento che in rimonta si è laureato campione d’inverno, mentre sei ne hanno totalizzati il Catanzaro di Sanderra e il Foggia di De Zerbi, una delle squadre più in forma dell’ultimo periodo. Cinque i punti del Matera, mentre quattro ne ha conquistati la Juve Stabia, sorpresa in  casa dal Benevento nel match giocato il giorno dell’Epifania. Un rendimento quello dei granata nelle ultime tre gare che ha inevitabilmente riaperto tutti i discorsi nelle zone che contano. C’è poi un’altra statistica interessante per quanto concerne la Salernitana. L’undici di Menichini, che vanta il primato del maggior numero di vittorie, dodici, sono praticamente diventati allergici al segno X. L’ultimo pareggio, infatti, risale al derby di Benevento dello scorso ottobre. Ben dieci partite fa.  (fabset)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->