I mercoledì del Festival delle Colline Mediterranee

Scritto da , 25 Giugno 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

“Anche quest’anno è un programma estremamente compatto e coerente, abbiamo scelto, per i nostri appuntamenti, la formula del giornale, ovvero trattare e approfondire i fatti di cronaca che sono accaduti in questo 2021, ad esclusione della pandemia”. Esordisce così il direttore artistico Eduardo Scotti, ieri mattina nel Salone dei Marmi di Palazzo di Città, per presentare la seconda edizione del “Festival delle Colline Mediterranee”, alla quale hanno preso parte anche il sindaco Vincenzo Napoli, l’assessore alla Cultura Antonia Willburger, e vicepresidente della Camera di Commercio Giuseppe Gallo. “A partire dal prossimo mercoledì e per tutti i mercoledì estivi la Tenuta dei Normanni, ospiterà talk, salotti, spettacoli, danza, cinema, fiction, e concerti. Apriremo il festival con il cast della fiction Rai L’avvocato Malinconico, sarà presente l’autore Diego De Silva, che ci ha già portato fortuna lo scorso anno, e toccherà a lui presentarci tutti gli attori e le attrici di questa fiction che stanno girando a Salerno. Quest’incontro apre poi un dibattito su un altro argomento, la vicenda Tribunale di Salerno, che tratteremo mercoledì 4 agosto, quando dedicheremo un apposita serata al tema della cultura e degli spazi in città. Partendo proprio dalla vicenda dell’ex tribunale che è stato uno degli argomenti più trattati dai quotidiani cittadini”. Otto in tutto le serate. Si inizia come detto mercoledì 30 giugno, con lo scrittore Diego De Silva e l’attore Massimiliano Gallo, che interpreterà l’avvocato Vincenzo Malinconico nella produzione della Rai. Il 14 luglio i riflettori si accenderanno sulla Salernitana: una “notte granata” per celebrare la promozione in serie A, e ripercorrere goal ed emozioni dal 1990 al 2021, ma anche per discutere delle molte opportunità connesse al passaggio in massima serie. Il 21 luglio il giornalista Michele Santoro presenterà il suo libro “Nient’altro che la verità” con Antonio Bottiglieri e i giovani delle radio dei licei cittadini Tasso, De Sanctis e Alfano I. Il 28 luglio è di scena la favolosa serata “Taranta e Blues” con Mauro Durante, leader del Canzoniere Grecanico Salentino e Justin Adams, chitarra blues e african style. Il 4 agosto spazio all’arte con il dibattito sul tema “Un museo per Salerno: idee e progetti”. L’11 agosto si ballerà con “Tanghi – Danze, suoni e magie per Astor Piazzolla”: nel centesimo anniversario della nascita di Astor Piazzolla, Luigi Ferrone propone uno spettacolo emozionante con i primi ballerini del Teatro San Carlo e un corpo di ballo di 12 danzatori. Special guests Ernesto Lama, Aniello Palomba e i ballerini argentini Ksusha e Salvatore Barretta. Il 18 agosto sarà dedicato al “Galà di mezza estate”: live music, wine e food con il vinyls dj set di Peppe Pinto e Paolo Gravina live trumpet. Il 25 agosto si chiude in bellezza con la poesia di Enzo Ragone e con il teatro: è di scena “Casanova” di e con Andrea Carraro. Segue una cena con menù del 1700, a cura dell’associazione L’Abbraccio”. E ancora, a settembre, ci sarà il settimo “Premio Nazionale di Poesia Pro Loco Colline di Giovi” con un vernissage a cura del pittore Arturo Amendolara.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->