I grillini salernitani candidabili aprono le primarie del web

Scritto da , 3 dicembre 2012

Scegli il tuo candidato online. Sembrerebbe uno dei migliori quiz di Mike Buongiorno ed invece è l’ultima trovata dei grillini (pardon del Movimento 5 stelle) che online ha messo circoscrizione per circoscrizione i suoi candidati per una prima scrematura.
In pratica sono tutti quelli che, con una email, sono stati ritenuti idonei per una candidatura al Parlamento.
Ebbene sì. Secondo criteri interni, nello scorrere l’elenco degli iscritti al Movimento 5 Stelle (molte volte non li si conosce neppure in viso), è stata fatta una prima cernita. Nomi che ora sono divisi per circoscrizioni e che ora dovranno essere votati dal popolo web, prima di entrare a pieno titolo nella partita vera. A piccoli passi i grillini stanno componendo il loro puzzle prima di formalizzare le liste elettorali e farsi votare con tanto di scheda e matita nei vari seggi elettorali (quelli del Ministero dell’Interno). Ma per il momento il percorso è tutto via web, sperando poi che, come accade con il gioco dell’oca, il prescelto o i prescelti non debbano tornare indietro.  Ma in questo simpatico ed innovativo mezzo di partecipazione popolare ecco i chi sono i deputati in pectore salernitani: Angelo Tofalo, ingegnere di Pellezzano; la studentessa Silvia Giordano, 26enne di Salerno; da Battipaglia c’è il fisico Giuseppe Nobile; poi Agostino Romano di Bracigliano; Pasquale Carratù di San Marzano sul Sarno; il docente universitario Giuseppe Buonadonna di Salerno; l’artigiano Alessio Della Medaglia di Salerno; ancora Francesco Aquino di Pontecagnano; l’informatico Giuseppe Annunziata di Salerno; il fotografo Giuseppe Apicella di Siano; naturalmente il leader del movimento Andrea Cioffi; l’ex candidato sindaco di Nocera Inferiore Pasquale Milite; Rosario Lambiase di Salerno; Cosimo Adelizzi di Eboli e Salvatore D’Angelo di Nocera Inferiore. Questi sono i candidabili, al momento, che attendono solo il consenso della rete. Si potrà votare dal 3 al 6 dicembre. Naturalmente sarà costo zero per i ciberelettori. Poi? Tutto può accadere. Compresa una nuotata di Beppe Grillo nelle acque di tutti i collegi elettorali.    

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->