I democrat in attesa della sentenza che riguarda il sindaco di Salerno

Scritto da , 20 gennaio 2015
image_pdfimage_print

“Si candidi chi vuole, purche’ ci decidiamo a far votare militanti e cittadini”. E ancora “Mi auguro che qualcuno chieda scusa ai militanti e ai partiti dopo questa perdita di tempo”. A scriverlo su Twitter il sindaco di Salerno e candidato alle primarie del centrosinistra Vincenzo De Luca, il commento potrebbe riguardare la candidatura di Gennaro Migliore. Il democrat infatti ha scritto una lettera al segretario regionale Assunta Tartaglione. Indecisioni, indiscrezioni, attacchi, minacce e scongiuri, fino ad ora sembrano queste le uniche tematiche in discussione per le primarie che dovrebbero svolgersi il 1 febbraio. Scenario che potrebbe radicalmente mutare oggi quando il tribunale di Salerno si pronuncera’ sul procedimento giudiziario che vede imputato il sindaco (all’epoca dei fatti commissario straordinario) Vincenzo De Luca per peculato e abuso d’ufficio nell’ambito della realizzazione del termovalorizzatore. Non si tira indietro l’europarlamentare Andrea Cozzolino: “Io, insieme a molti altri – ha dichiarato in un’intervista – lavoro affinche’ siano i cittadini a scegliere il candidato che sfidera’ il centrodestra di Caldoro con le primarie del 1 febbraio. Il Pd si candida nelle prossime settimane all’appuntamento di maggio per aprire una nuova stagione di governo e portare cosi’ a Santa Lucia un’altra idea di Campania. E per fare questo – ha poi sottolineato il democrat – occorre entrare di nuovo in sintonia con gli elettori, capirne le sofferenza e le aspettative. Ecco a cosa servono le primarie, a suscitare il giusto entusiasmo e a stringere una nuova alleanza sociale e politica con gli elettori per vincere le regionali”. Intanto e’ stata convocata per domani alle 16.30 la segreteria regionale del Pd. In discussione l’ipotesi di un rinvio delle primarie e la possibilita’ di accogliere un nuovo candidato democrat, Migliore e quella del Psi con Marco Di Lello.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->