I decreti ingiuntivi arricchiscono la Provincia di quasi 80 milioni

Scritto da , 13 giugno 2013

Un decreto ingiuntivo nei confronti del Ministero dell’Interno; una sentenza del Tribunale di Roma e la Provincia di Salerno ora è più ricca di 67 milioni e 538 mila euro. Un credito certo, liquido ed esigibile, frutto di pregressi trasferimenti erariali per le funzioni amministrative costituzionalmente esercitate negli anni dal 1997 al 2005, dovuti per legge dallo Stato a favore della Provincia. Soldi mai riscossi né richiesti, almeno fino ad oggi. Una battaglia avviata lo scorso mese di febbraio con la presentazione del decreto ingiuntivo e con la pronuncia, lo scorso 18 aprile, del Tribunale diRoma. L’aver adito le vie legali ha consentito alla Provincia di Salerno di ottenere entro il 2013 (tra settembre e ottobre) il pagamento di quanto ingiunto.

 

13 giugno 2013

 

Servizi e approfondimenti sul quotidiano in edicola

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->