Guazzo chiama la Salernitana, Fabiani ci pensa

Scritto da , 17 gennaio 2015
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

SALERNO. Il calcio è anche fatto di amori. Che finiscono, che iniziano e che a volte ritornano. Soprattutto a gennaio, il mese del calciomercato, più che dell’amore. E così basta una non convocazione ad aprire o a riaprire una storia chiusa male, malissimo. ma nel calcio, la memoria è corta e poi basta un gol una dichiarazione per celebrare la pace. E’ il caso di Matteo Guazzo, ceduto lo scorso gennaio all’Entella. Motivi personali e malintesi vari convinsero la punta a cambiare aria. Il dg Fabiani non senza qualche dichiarazione polemica scelse di accontentarlo. Quest’anno il passaggio in prestito all’Alessandria. Qualche gol, qualche buona prestazione e ora la decisione del club piemontese di cederlo. E inevitabilmente il nome di Guazzo è stato immediatamente accostato alla Salernitana che, guardacaso, al di là delle smentite di Fabiani, cerca un attaccante. “Matteo tornerebbe subito a Salerno” – ha dichiarato il procuratore dell’attaccante, Grillo – “anche perché ha un debito con la tifoseria granata. Abbiamo appreso la decisione dell’Alessandria di volerlo cedere e ora vediamo cosa succede”. Inevitabilmente su di lui ci sono già diverse squadre: “Ci sono contatti con alcune formazioni. la Salernitana? Io non ho sentito nessuno, ma non posso escludere che la società granata possa aver contattato direttamente la società proprietaria del cartellino. Se così fosse nessun dubbio, Salerno sarebbe la prima scelta”. Un discorso che potrebbe essere aperto ufficialmente la prossima settimana. Anche se sul taccuino di Fabiani ci sono altri nomi. Da Cani, vicino al ritorno al Bari, a Torregrossa, a Beleck a Della Rocca. Il mercato d’altronde è appena iniziato.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->