Green pass nelle scuole. I chiarimenti della Regione Campania

Scritto da , 4 Settembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Green pass nelle scuole. Arriva dalla Regione Campania un chiarimento sulle disposizione da attuare all’interno degli istituti scolastici corretta attuazione delle misure di prevenzione sanitaria disposte dai provvedimenti statali concernenti il tema dell’impiego delle certificazioni verdi COVID-19 ed altre misure relative alle presenze in ambito scolastico, con particolare riferimento al personale in servizio presso le scuole, ove non dipendente delle Amministrazioni scolastiche, nonché ai genitori degli alunni. Con una nota inviata nella giornata di ieri, dalla Regione Campania fanno sapere che “ai sensi delle vigenti disposizioni statali di cui all’art. 9 ter del decreto legge 22 aprile 2021, n. 52 convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87 (Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19), introdotto dal decreto legge 6 agosto 2021, n. 111, al fine dell’accesso ai luoghi di espletamento delle attività scolastiche ed educative delle scuole ed istituti statali, paritari, non paritari, servizi educativi per l’infanzia e servizi per l’infanzia, nonché dei servizi a supporto delle indicate attività (ad es., mense e convitti), risulta richiesto il possesso della certificazione verde COVID-19 da parte del personale, docente e non docente (amministrativo, tecnico e ausiliario), che presti servizio a qualsiasi titolo presso gli istituti e/o i plessi scolastici, ivi compresi i collaboratori, gli operatori, i professionisti ed esperti esterni che ivi prestino attività lavorativa, a prescindere dalla sussistenza di un rapporto organico o di servizio diretto con la singola Amministrazione scolastica; Il possesso della menzionata Certificazione verde COVID-19 non risulta richiesto per l’accesso dei genitori degli studenti agli istituti e ai plessi scolastici, fatta salva l’osservanza della riduzione dell’accesso ai visitatori e di tutte le altre misure, condizioni e prescrizioni previste dal Protocollo d’Intesa del 14 agosto 2021 tra il Ministero dell’Istruzione e le OO.SS. della scuola “per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di covid 19 (anno scolastico 2021/2022), nonché, eventualmente, dal Regolamento di istituto e/o dall’apposito disciplinare tecnico adottato dal Dirigente scolastico”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->