“Grassi-Salernitana, sì in arrivo”

Scritto da , 11 maggio 2013

“Grassi è pronto a dire sì alla Salernitana”. A rivelarlo è il procuratore del calciatore, Piccioli, in scadenza di contratto con il Pontedera. Che l’interesse della Salernitana per il calciatore sia forte è fatto ormai acclarato. Da parte dell’atleta non ci sarà nessun problema a dire sì:?“Salerno è una piazza a cui non si può certo dire no. Io la conosco bene considerato che in granata ho avuto già Vannucchi e Marco Rossi. Contatti ufficiali al momento, però, non ce ne sono ancora stati”. C’è stata la chiacchierata tra Perrone e Grassi che però lascia già ben sperare. Le qualità del giocatore sono indiscutibili e poi il tecnico granata ne apprezza anche la duttilità:?“Credo” – conclude Piccioli -?“ che Grassi può tranquillamente giocare nel 4-3-1-2 dietro le punte ma anche nel 4-3-3 come esterno. La collocazione tattica per un 
giocatore del genere non è certo un problema”. Grassi è il primo nome su cui la Salernitana cercherà di fiondarsi nelle prossime settimane. Ma i movimenti in queste ore sono davvero tanti. Questo pomeriggio Mariotto e Susini ad esempio saranno al Menti per seguire Juve Stabia-Verona. Potrebbe essere una buona opportunità per fare una chiacchierata con il ds scaligero, Sogliano, sull’affare mancini. Ma la sfida sarà anche una buona opportunità per valutare qualche elemento che potrebbe tornare utile alla Salernitana, in vista della prossima stagione.?Come ad esempio il difensore Murolo e il centrocampista Caserta della Juve Stabia. Nomi, sondaggi, flirt di inizio calciomercato. Come quelli per Memushaj, in comproprietà tra Lecce e Chievo, ma soprattutto quelli per Mazzeo ed Evacuo della Nocerina. Molto dipenderà dall’esito dei play off. In caso di mancata promozione i due giocatori lascerebbero sicuramente Nocera 
Inferiore. In caso di serie B il discorso cambierebbe. Non è da escludere neppure una capatina degli operatori di mercato granata domani al campo Italia per Sorrento-Nocerina.?Anche perché nelle fila dei costieri milita Di Nunzio, difensore centrale nome scritto e sottolineato sul taccuino del ds Mariotto. Bisognerà attendere ancora qualche settimana quindi, come bisognerà attendere la Supercoppa per la conferma dell’attuale staff. Perrone e Susini sono certi di restare. Resta in bilico Mariotto, che, seppur intenzionato a restare, vuole chiarire con Lotito alcuni aspetti riguardanti l’accordo economico ma soprattutto il proprio raggio d’azione. Difficilmente Mariotto si accontenterà di operare sul mercato con il tutor Tare ma gradirebbe almeno un minimo di indipendenza.?Ma per chiarire il tutto bisognerà attendere le consultazioni a Villa San Sebastiano, residenza di Lotito e quartier generale del mercato della Lazio e della Salernitana.

Consiglia