Granata Day, quindici tifosi a processo per il corteo

I quindici tifosi che sono stati identificati il 19 giugno scorso durante il Granata Day saranno processati per corteo non autorizzato. E’ stato deciso nell’udienza di ieri. I capi di imputazione sono per intralcio del traffico e per aver impedito il regolare servizio dei mezzi pubblici. Come persone offese si sono poste il sindaco del Comune di Salerno ed il Ministero dei Trasporti Pubblici.