Governo: viceministro De Luca entro 6 mesi lascia carica Sindaco Salerno

Scritto da , 3 maggio 2013

Per ora non lascia l’amatissimo Palazzo di Citta’. Ma dovra’ farlo entro sei mesi. Il neo viceministro ai Trasporti e alle Infrastrutture, Enzo De Luca, ha annunciato oggi nel corso di una conferenza stampa che le due cariche non sono compatibili e che entro sei mesi dovra’ lasciare la carica di primo cittadino nel rispetto della norme contenuta nel decreto anticrisi del 13 agosto 2011 (la compatibilita’ con incarichi come quello affidatogli dal premier, infatti, vale solo per i sindaci di comuni con meno di 5000 abitanti). Per evitare che il consiglio comunale decada De Luca ha scelto una precisa strategia: lasciare che il Consiglio stesso voti la sua decadenza e dia, parallelamente, la fiducia al vicesindaco facente funzione. Quanto al suo impegno nel governo Letta, De Luca ha sottolineato: ”La mia presenza e’ legata alla necessita’ di dare un segnale per il Mezzogiorno; porteremo a Roma il senso della nostra esperienza amministrativa dinamica che ha saputo sburocratizzare. Il quadro generale e’ molto pesante, con il 2013 che sara’ ancora un anno di crisi con poche risorse. Per questo noi punteremo con forza sulla sburocratizzazione”.

Consiglia