Gli occhi di Mef e Procura sul comune di Vietri sul Mare

Scritto da , 11 maggio 2017

 

di Andrea Pellegrino

Gli ispettori del Mef approdano al Comune di Vietri sul Mare. Così come la Procura di Salerno. Due le inchieste che si stanno sviluppando e che riguardano l’attività amministrativa della giunta Benincasa. L’una riguarda prettamente gli aspetti contabili ed è condotta dagli ispettori del Ministero dell’Economia e Finanza; l’altra parte direttamente dalla Procura della Repubblica che nei giorni scorsi ha inviato i carabinieri del nucleo operativo di via Mauri per acquisire primi atti amministrativi. Sotto esame, nell’uno e nell’altro caso, ci sarebbero i conti, affidamenti, debiti e contenziosi in essere.

L’ISPEZIONE DEL MEF Sotto la lente d’ingrandimento ci sono naturalmente tutti i conti. L’indagine, infatti, verte su una verifica contabile che avrà la durata di tre settimane. Oltre ai documenti, il Comune di Vietri sul Mare dovrà mettere a disposizione anche una postazione per gli ispettori che arriveranno nei prossimi giorni. Compensi, incarichi dirigenziali, rispetto dei vincoli di finanza e patto di stabilità e bilanci dal 2012 all’anno in corso.

GLI OCCHI DELLA PROCURA Agli ispettori si aggiungono anche i pm della Procura di Salerno che hanno aperto un fascicolo su alcune attività condotte dall’amministrazione comunale. E a quanto pare anche riguardo alcune delibere della passata consiliatura, guidata sempre dal primo cittadino Benincasa. Al momento, secondo indiscrezioni, non ci sarebbero indagati ma si tratterebbe di una acquisizione di atti. Anche in questo caso sotto la lente d’ingrandimento dell’attività giudiziaria ci sarebbero alcuni bilanci.

IL 16 MAGGIO C’E’ CONSIGLIO Le due vicende potrebbero approdare anche nella seduta di Consiglio comunale già convocata per il 16 maggio e che vede all’ordine del giorno anche l’approvazione del rendiconto di gestione 2016 e il riconoscimento di debiti fuori bilancio. Il tutto mentre si attendono sviluppi.

 

Consiglia