Givova Scafati, solo 27 abbonamenti. La società delusa minaccia l’addio

Scritto da , 31 maggio 2017

SCAFATI. Sono trascorsi tredici giorni dall’inizio della pre-campagna abbonamenti indetta dalla Givova Scafati e volta a tastare il livello di fiducia e di affetto che i tifosi nutrono nei confronti della società, attraverso la prenotazione, a scatola chiusa e in un solo mese (ovvero entro e non oltre il 17/06/2017), delle tessere di abbonamento a prezzi davvero vantaggiosi. L’obiettivo societario era ed è quello di raggiungere quota 500 e così far crescere l’entusiasmo e la voglia tra la dirigenza di continuare ad investire e fare sacrifici importanti, per un progetto sportivo di prim’ordine nel prossimo campionato di serie A2. A diciassette giorni dalla chiusura della pre-campagna abbonamento, è tempo però di stilare un primo bilancio, soprattutto alla luce dei risultati fin qui conseguiti. Le sole 27 tessere di abbonamento ad oggi prenotate, quando si è giunti quasi a metà del lasso temporale a disposizione, costituisce un dato negativo, che sta scoraggiando fortemente la dirigenza gialloblù, tentata dalla dura scelta di mollare tutto. Al momento, tale insignificante e deprimente risultato sta facendo riflettere a lungo i vertici del club e valutare non solo la possibilità di stilare un progetto senza grandi ambizioni e di compiere un passo indietro, ma anche addirittura di chiudere definitivamente i battenti. La società, mortificata dalla risposta dei tifosi, annuncia che, laddove nelle prossime settimane la prenotazione delle tessere di abbonamento non dovesse subire una crescita esponenziale, dopo il termine previsto per l’intera pre-campagna abbonamenti, saranno adottate decisioni anche drastiche, che potrebbero addirittura mettere a repentaglio ed in seria discussione la permanenza del titolo sportivo di serie A2. Si invitano quindi i tifosi a mettere da pare le chiacchiere e a manifestare la propria vicinanza alla società, non tanto dal punto di vista economico, visti i prezzi ridicoli degli abbonamenti, ma soprattutto dal punto di vista affettivo, manifestando il proprio attaccamento e fiducia, attraverso la prenotazione dei tagliandi di abbonamento.

Consiglia