Giustizia:De Luca,tra 14 mesi inauguriamo Cittadella Salerno

Scritto da , 22 aprile 2016

“Sarà la più bella Cittadella giudiziaria d’Italia”. A dirlo, questa mattina, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della cerimonia di consegna dei lavori per il completamento degli edifici D, E ed F della Cittadella Giudiziaria diSALERNO, progetto dell’archistar David Chipperfield, alla quale hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di SALERNO Vincenzo Napoli, il procuratore della Repubblica Corrado Lembo, il presidente degli Avvocati Americo Montera, il presidente della Camera penale Michele Sarno, il presidente vicario della Corte di Appello Claudio Tringali. “Sarà possibile – ha ribadito De Luca – raggiungere la Cittadella da ogni parte della regione Campania, realizzando un sottopassaggio tra la stazione centrale e l’area della cittadella. Già adesso è possibile arrivarci con la metropolitana. Il lavoro reale per realizzarla è stato di sette anni e non di più. Ã fallita la prima impresa, abbiamo dovuto riappaltare l’opera, trovare altri 26 milioni di euro e adeguare il progetto perché era cambiata la normativa antisismica. Ã stato veramente un calvario. Il mio passaggio nel governo nazionale – a parte gli svariati inconvenienti – mi ha permesso di strappare quei ventisei milioni per la nostra cittadella”. “Oggi possiamo dire che tra 14 mesi avremo completato tutto, mettendo finalmente a disposizione degli operatori di giustizia un edificio di grande dignità. Se dovessi fare un raffronto con altri edifici giudiziari che abbiamo in città vicine a noi, veramente non c’è paragone. Siamo particolarmente soddisfatti anche perché abbiamo mantenuto questo edificio nel centro della città, mentre la precedente progettazione immaginava di realizzare la cittadella nella zona industriale”, ha concluso il governatore. Secondo il sindaco Napoli “a SALERNO si respira un effetto Bilbao. Abbiamo una serie di importanti edifici di architettura contemporanea, dal Crescent alla Stazione Marittima. Abbiamo un museo di architettura contemporanea a cielo aperto che credo possa competere a livello europeo. A Bilbao il Guggenheim ha già progetto da solo una imponente mole di turismo. Siamo fiduciosi che lo stesso possa accadere nella nostra città”

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->