Giunta: ripristino tratta ferroviaria “Sicignano-Lagonegro”, dimissioni di Fasolino

Scritto da , 5 dicembre 2013

La Giunta provinciale, su relazione dell’assessore Michele Cuozzo, ha deliberato di chiedere con forza al Ministero dei Trasporti di predisporre un concreto piano operativo e per esso tutti gli atti necessari e presupposti per il ripristino della tratta ferroviaria “Sicignano-Lagonegro”, e al Ministero di Grazia e Giustizia di farsi promotore presso gli organi competenti al fine di garantire il collegamento del Tribunale di Lagonegro con il territorio del Vallo di Diano, chiedendo alla Regione Campania, anche alla luce dei recenti studi di fattibilità, di mettere in campo azioni strategiche concrete atte ad utilizzare anche fondi europei per ripristinare la tratta ferroviaria “Sicignano-Lagonegro”.

La Giunta ha, poi, preso atto delle dimissioni dall’incarico di direttore generale dell’Ente del professore Francesco Fasolino, con effetto a far data dal 1° gennaio 2014, dando mandato al presidente della Provincia di conferire, con decorrenza dal 1° gennaio 2014, l’incarico di direttore generale al dottore Ciro Castaldo e l’incarico di vice direttore generale al dottore Alfonso Ferraioli, entrambi dirigenti a tempo indeterminato dell’Ente.

Su relazione dell’assessore Amilcare Mancusi, è stata approvata la partecipazione della Provincia di Salerno alla richiesta di partenariato presentata, dopo invito a tutte le associazioni della Consulta degli Immigrati, da “Kastrom Società Cooperativa Sociale srl” di Agropoli nell’ambito dell’avviso pubblico per la realizzazione di progetti a carattere territoriale finanziati a valere sul Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di Paesi Terzi – annualià 213 – azione 5, mentre su relazione dell’assessore Amelia Viterale, è stata deliberata la costituzione del Comitato per l’indennizzo danni da fauna selvatica.

Su relazione dell’assessore Attilio Pierro, la Giunta ha approvato in linea tecnica i seguenti progetti definitivi: lavori urgenti di messa in sicurezza della strada statale di competenza provinciale S.R. ex SS 447 in seguito ad un movimento franoso al km 30+150 nel comune di San Mauro La Bruca; lavori di messa in sicurezza e rirpristino a seguito di frana nel comune di Santa Marina – interventi urgenti di Protezione Civile sulla strada provinciale S.P. 82 Policastro/Santa Marina; lavori urgenti di messa in sicurezza, ripristino e consolidamento a seguito di dissesti nel Comune di Rofrano – interventi urgenti di Protezione civile sulla strada provinciale Sp 93; lavori urgenti di messa in sicurezza e ripristino a seguito di dissesti nel comune di Ascea – frazione di Mandia – interventi urgenti di protezione civile sulla Sp 269 al km 16+600. Infine, su relazione dell’assessore Adriano Bellacosa, è stato deliberato di conferire all’avvocato Lorenzo Lentini, il patrocinio giudiziale della Provincia di Salerno nel giudizio di appello innanzi al Consiglio di Stato avverso la sentenza n. 1418/2013 del Tar Campania relativa alla strada Fondovalle del Calore Salernitano.

Consiglia