Giseppe Gallozzi e la lista Per le Persone e la Comunità

La seducente Stazione Marittima di Salerno ha ospitato la presentazione dei Candidati Comunali della Lista “Per le Persone e la Comunità” a supporto del Sindaco Vincenzo Napoli. Presenti erano anche il presidente dell’Associazione Per, Nicola Campanile e il sindaco ancora in carica, che inebria gli spettatori con un eloquio avvincente come di consueto. La novità? Il Candidato Giuseppe Gallozzi, giovanissimo e determinato solleva gli applausi del pubblico impiegando una nuova dialettica politica, persuasiva e incalzante. Con quale sentimento è stato affrontato l’evento che si è tenuto stasera (ieri per chi legge ndr)? “Siamo qui per festeggiare il primo grande traguardo raggiunto da Per Salerno. Anticipo i miei ringraziamenti, spesso relegati agli ultimi minuti del colloquio. Stasera, vedere il Salone principale della Stazione Marittima così gremito ed elettrizzato mi lascia pensare che abbiamo già realizzato qualcosa di significativo per la nostra città. Abbiamo anche l’onere di aver qui con noi i tre soci fondatori dell’Associazione “Per le Persone e la Comunità”, Giuliana del Fiore, Giovanna Gaeta e il nostro Presidente Nicola Campanile. La squadra di Per Salerno è una realtà urbana rappresentata non solo dai Candidati ma dalla Strada. La nostra decisione, infatti, è stata quella di non collocarci in una sede elettorale ma di approfittare di ogni perimetro disposto dalla nostra città”. Quali sono i presupposti inquadrati dalla lista “Per le Persone e la Comunità”? “Non veniva data per scontata la lista di un circolo territoriale e confido ai miei elettori che ci aspetteranno molti altri successi se ci verrà dato spazio. Sappiamo che vogliamo esserci, oggi come il prossimo mese, quando la campagna elettorale sarà conclusa. La missione che proponiamo sarà incentivare il colloquio per ogni segmento cittadino, anche tra gli esclusi. È necessario estirpare il male alla radice e quindi intercettare con solerzia le difficoltà dei cittadini ai margini. I presupposti del disegno politico non esulano nessuno dal colloquio cittadino anzi, in primis vorremmo restituire fiducia ai più giovani che molto spesso vivono le vicende politiche con amarezza e disappunto. Per Salerno vuole dare loro una voce, vuole diventare uno spazio di incontro per le tematiche sostenute attualmente. I numeri della nostra associazione sono cresciuti, il circolo territoriale raccoglie un pingue numero d’iscritti in ogni capoluogo di provincia della Regione Campania. Riconosciamo che redigere la lista dei Candidati sia solo l’inizio ed ora siamo pronti a metterci alla prova, sostenendo il Sindaco Vincenzo Napoli”. Come si può sintetizzare lo spirito visionario dei Candidati? “Noi siamo la vera alternativa amministrativa per il territorio, l’instancabile energia che ci contraddistingue è il nostro punto di forza ma non l’unico. Gli strumenti che offriamo sono la costanza e la comunità d’intenti, perché dove non si respira un’atmosfera concorde anche i migliori progetti precipitano su sé stessi. Inoltre, disponiamo di capacità professionali e sociali che spero riescano a colmare il gap esperienziale che verrà colmato nel tempo. Siamo una lista fresca, piena di giovani menti che hanno voglia di cambiare le cose”. Andrea Orza