Giovane colpito con 2 fendenti dinanzi al “Sea Garden”

Scritto da , 24 Febbraio 2020
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Una discussione cominciata all’interno della discoteca “Sea Garden” e poi proseguita all’esterno e, terminata con due fendenti affondati nella natica e sotto l’ascella di C. F. 22 anni salernitano, residente a Pastena. Erano circa le 5.30 di ieri mattina, quando alcuni presenti in via Generale Clark, hanno allertato le forze dell’ordine e richiesto l’intervento, alla centrale operativa del 118, di un mezzo di soccorso. Secondo una prima ricostruzione dei fatti operata dagli uomini della Squadra Mobile di Salerno il 22enne mentre era all’interno della discoteca avrebbe avuto una prima discussione con un ragazzo. Secondo alcune indiscrezioni pare che la discussione sia da attribuire a delle ragazze. Diverbio che, a fine serata, sarebbe proseguito all’esterno, ad una ventina di metri dall’ingresso principale del “Sea Garden” di via Generale Clark. Il giovane con cui stava discutendo C.F. ha tirato fuori un coltello colpendo per due volte il 22enne che si è accasciato al suolo. Il giovane protagonista del gesto si è rapidamente allontanato facendo perdere le proprie tracce. Nel giro di pochi minuti, sul posto sono intervenute due ambulanze della Croce Bianca e dell’- Humanitas. C.F. dopo aver ricevuto le prime cure del caso è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”. I medici del pronto soccorso dopo averlo visitato hanno disposto l’immediatao trasferimento del 22enne in sala operatoria. I fendenti, fortunatamente, non hanno leso organi vitali. Suturato, C.F. è stato poi trasferito, cosciente e in buone condizioni, nel reparto di Chirurgia dove resterà qualche giorno. Nelle prossime ore, dovrebbe anche essere nuovamente sentito dalle forze dell’ordine che stanno lavorando per dare un nome ed un volto all’autore del gesto. Gli uomini della Squadra mobile hanno fermato alcuni testimoni dell’accaduto che sono stati sentiti presso gli uffici della Questura. Intervenuta sul posto anche la Scientifica a supportare la Squadra mobile per gli accertamenti del caso. Sul luogo dell’accoltellamento non ci sono telecamere di sorveglianza ma quasi sicuramente le persone coinvolte nel fatto di sangue sono state riprese dalle telecamere interne alla discoteca. Al momento le indagini vanno avanti nel massimo riserbo. Dell’accaduto è stata informata anche il magistrato di turno che ha aperto un fascicolo investigativo sull’accaduto. Non è la prima volta che dinanzi al locale di via Generale Clark si verificano episodi di violenza.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->