Giochi della Provincia: e non finisce qui

Scritto da , 6 dicembre 2012
image_pdfimage_print

SALERNO. Si chiudono con lo straordinario spettacolo svoltosi ieri presso il teatro Augusteo i “Giochi della Provincia di Salerno 2012” che grazie all’indescrivibile successo ed alla estrema spettacolarità puntano i riflettori sul progetto di rendere la manifestazione un evento biennale .Entusiasmante successo dunque presso il Teatro Augusteo di Salerno,  location quest’ultima selezionata essendo stato proprio Salernoad essersi qualificato come primo nella classifica finale del medagliere. Eccezionale testimonial dell’evento la pluricampionessa Giovanna Trillini che dopo essere state presente durante la cerimonia di apertura svoltasi a Paestum ha accompagnato l’evento anche durante la sua conclusione. Presenti per l’occasione il Presidente della Provincia di Salerno Antonio Iannone,il Consigliere Comunale  allo Sport  Marco Petillo, il Prefetto  Gerarda Maria Pantalone, l’onorevole Cirielli, il Presidente del Comitato Regionale CONI Campania Cosimo Sibilia ed il Presidente Provinciale del CONI Guglielmo Talento. Sembra forte dunque la volontà da parte del Coni Provinciale e della Provincia di Salerno di riproporre l’evento che alla sua prime edizione registra dati record avendo coinvolto nella manifestazione oltre 7500 ragazzi di età inferiore ai 16 anni, oltre 54 Comuni e soprattutto avendo risvegliato dal torpore organizzativo uno scenario d’eccezione quali i Templi di Paestum che ormai dal lontano 1986 non si rendevano teatro dello svolgimento di eventi di vertice. Occorre evidenziare il grande sforzo al fine di rendere ottimale il  coinvolgimento di tantissimi ragazzi in un periodo di chiusura delle scuole nonché il merito di l’aver ridestato  comuni della provincia di Salerno che non godono di un calendario sportivo denso d’eventi. Si riconferma dunque a gran voce la qualità del Comitato Provinciale CONI che ancora una volta ha fatto capire a gran voce di esserci e di essere pronto ad affrontare tutti i momenti di difficoltà con l’unica risposta vincente : lo sport  per tutti ed i risultati. Commoventi le parole del Presidente  Talento : “L’indiscutibile successo ottenuto in questa manifestazione è figlio della grande dedizione che tutta la nostra famiglia investe in questo genere di progetti ormai da anni anche se questo in particolare rappresenta una grande tappa del nostro cammino. Sono entusiasta oltre ogni limite nel vedere con quale vigore i ragazzi abbiano affrontato le gare riuscendo a identificare lo sport sia come momento agonistico ma anche e forse soprattutto come un mezzo per veicolare valori forti. Il nostro comitato ha viaggiato in sintonia con la Provincia di Salerno rendendo possibile un progetto altrimenti improbabile, testimoniando come sia indispensabile oggi più che mai la collaborazione fra istituzioni”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->