Giffoni Valle Piana, inseguimento da brividi fino intangenziale

Scritto da , 20 Aprile 2019
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Inseguimento da brivido lungo la provinciale Giffoni Valle Piana Salerno. In 5 mettono a segno un furto in una ppartamento del centro picentino, scoperti nasce un inseguimento che si è concluso sulla tangenziale di Salerno all’altezza dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggid’Aragona” di Salerno. Solo grazie alla grande professionalità dei carabinieri sono stati evitati incidenti con gravi conseguenze per gli automobilisti. E’ accaduto nella tarda serata di ieri. Cinque persone, di cui pare una di colore, dopo aver alleggerito un appartamento ubicato a Giffoni Valle Piana, hanno provato ad allontanarsi con la refurtiva, a bordo di una Fiat Stylo sicuri di aver agito indisturbati. Invece, la loro presenza era stata notata compresa l’auto su cui i 5 viaggiavano. L’immediata denuncia del furto ha fatto sì che i carabinieri della stazione di GiffoniValle Piana agli ordini del maresciallo Voria si mettessero sulle tracce dei ladri che sono stati intercettati sulla statale che da Giffoni conduce a Fuorni. Nel frattempo a dare man forte ai colleghi del centro picentino è sopraggiunta una gazzella dei carabinieri della compagnia di Battipaglia da cui dipende la stazione di Giffoni VallePiana. L’inseguimento si è protratto fino a via san Leonardo, all’altezza della chiesa del quartiere. Qui, i malviventi hanno speronato alcune automobili in transito lungo la provinciale. Fortunatamente, gli incidenti hanno fatto registrare solo danni alle cose e non alle persone. A questo punto la Fiat Stylo ha imboccato la rampa di immissione sulla tangenziale. Nel frattempo via radio erano stati allertati anche i colleghi della compagnia di Salerno. I malviventi intercettati sulla tangenziale dai militari del nucleo operativo della compagnia di Salerno hanno provato ad “agganciare” la Stilo. A questo punto i cinque, vistisi senza via di fuga hanno abbandonato l’automobile e proseguito la fuga a piedi riuscendo a far perdere le proprie tracce. Le ricerche sono proseguite fino a tardi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->