Giffoni Sei Casali. Arrestato 39enne incensurato con un panetto di hashish

Scritto da , 4 luglio 2015
image_pdfimage_print

Comunicato stampa polizia

 

Prosegue, a cura della Squadra Mobile della Questura di Salerno, l’intensificata attività di controllo ed investigazione sul fenomeno dello spaccio di stupefacenti in questa Città  che ha già portato a numerosi positivi risultati nel periodo più recente con arresti e sequestro di quantitativi anche significativi di droga.

L’attività investigativa e di controllo, come è ormai noto, viene rivolta sia al traffico degli stupefacenti e, quindi, all’individuazione dei flussi di quantitativi importanti di droga che arrivano in Città, sia allo spaccio al minuto e, quindi, all’individuazione della rete di distribuzione degli stupefacenti.

In tale contesto, nel corso dei servizi svolti nella serata di ieri, venivano eseguite numerose perquisizioni e controlli. Un incensurato di Giffoni, M.A. di 39 anni, era stato notato più volte nella zona orientale di Salerno; questi, arrivava a bordo della propria autovettura e, dopo brevissimi incontri, ripartiva alla volta di Giffoni Sei Casali. Ieri sera veniva seguito e bloccato all’altezza del cementificio, sulla strada che, appunto, porta a Giffoni. La perquisizione eseguita nei suoi confronti ed estesa all’autovettura consentiva il rinvenimento di un panetto di hashish per il peso di circa 100 grammi. Durante la successiva perquisizione alla sua abitazione, si rinveniva altro materiale per il peso ed il confezionamento delle dosi. Il 39enne veniva, quindi, tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

Salerno, 4 luglio ’15

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->