Gestione della Stazione marittima in mano ai privati

Scritto da , 11 maggio 2013

La Stazione marittima non farà la fine dell’aeroporto. Per questo sarà affidata a soggetti privati una volta terminati i lavori. Un affidamento che, ovviamente, avverrà tramite l’indizione di un bando per la gestione dei servizi della stazione marittima, progettata da Zaha Hadid. E’ il sindaco di Salerno e viceministro alle Infrastrutture, Vincenzo De Luca, a rappresentare lo scenario futuro della conchiglia sul mare che la Passarelli spa sta cercando di portare a termine, lottando con una serie di vicissitudini economico – burocratiche. «Evitiamo operazioni tipo aeroporto – ha detto il sindaco De Luca – nessuno di noi è in grado di gestire niente, quindi dovrà essere gestita da privati.Pensiamo possa essere pronta per ottobre». Intanto, sul fronte ripresa dei lavori potrebbe essersi aperto uno spiraglio con la Regione Campania che martedì ha sbloccato l’ormai famoso milione e 200 mila euro per coprire l’anticipazione effettuata dalla ditta esecutrice dei lavori. Ma, allo stato, per il completamento della stazione marittima mancherebbero ancora quattro milioni di euro. Da valutare, infatti, c’è la posizione della Passarelli spa, ovvero se azzarderà la ripresa dei lavori anticipando nuovamente di tasca propria le somme necessarie o se attenderà di sentire il soldo sonante prima di rispedire i propri operai sul cantiere del Molo Manfredi per riprendere i lavori a pieno ritmo.

 

11 maggio 2013

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->