Gestione dell’Arechi, Lotito tratta con De Luca

Scritto da , 17 dicembre 2012
image_pdfimage_print

 «Chiederemo al Comune di subentrare nella gestione. A Formello gestiamo tutto noi, visto che campi?»: le parole di Claudio Lotito, al termine della vittoriosa trasferta di Gavorrano, hanno aperto scenari nuovi e prospettive interessanti nel rapporto tra la Salernitana ed il Comune. Naturalmente se fosse la società granata a gestire il terreno di gioco dell’Arechi, l’amministrazione comunale sarebbe sgravata di una passività davvero importante: circa 240mila euro sono infatti i quattrini spesi ogni anno per garantire la gestione ordinaria dell’Arechi. Davvero una bella somma a cui, prima o poi, andrà ad aggiungersi quella per rifare il drenaggio, vero e proprio problema dell’impianto di via Allende. Ed in questo caso ne servirebbero altri 200mila. Cade dunque a fagiolo la proposta di Lotito che, per ovvi motivi, dovrà comunque essere discussa a quattr’occhi con De Luca. L’incontro tra i due potrebbe avvenire a breve, anche nel prossimo week end dal momento che il patron molto probabilmente sarà presente all’Arechi. «E’ sicuramente una proposta interessante -ha affermato l’assessore Petillo- su cui però dovranno ragionare Lotito e De Luca per capire se e come questa ipotesi sia attuabile». Una cosa è essere convenzionati, un’altra è gestire in prima persona un impianto come l’Arechi che, tra l’altro, il Comune si riserva per alcune manifestazioni di beneficenza soprattutto nel periodo estivo. Nel frattempo c’è da sistemare il Volpe. Nei prossimi giorni sarà liquidata l’impresa che ha finora realizzato i lavori, dopodichè il Comune dovrà indire una gara d’appalto che assegnerà i lavori di stesura del terreno di gioco in erba sintetica di ultimissima generazione sia sul campo principale che sul campo B. Tra l’altro è arrivato proprio in queste ore l’ok da parte della Commissione di Vigilanza per entrambi i campi. Da realizzare anche la recinzione perimetrale a norma e la tribunetta d’acciaio di 202 posti. Volendo fare una previsione ottimistica, considerando i tempi burocratici per indire un bando, assegnare, far partire e completare i lavori, il centro sportivo Volpe sarà utilizzabile dalla Salernitana a partire dalla prossima estate. Meglio tardi che mai…

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->