Gautieri ripartirà da Volpe. Il sogno è Evacuo

Scritto da , 29 maggio 2014

di Giovanni Sapere 

SALERNO. Sono ore di consultazioni frenetiche in casa Salernitana. I cellulari di Fabiani, Lotito e Mezzaroma sono di fuoco. Continue le telefonate tra i tre dirigenti per rifinire le trategie ed i progetti per la Salernitana prossima ventura. Il primo tassello dovrà necessariamente essere rappresentato dal nuovo allenatore. Carmine Gautieri è, come noto, stato bloccato da tempo dalla società granata ed attende di conoscere quando potrà finalmente firmare il contratto per essere a tutti gli effetti il nuovo trainer della Salernitana. Lotito, Fabiani e Mezzaroma dovranno stabilire i modi e soprattutto i tempi migliori per l’ufficializzazione dell’accordo con il tecnico nativo di Napoli. Nel frattempo restano in piedi solo per facciata le piste che portano ai vari Brini, Menichini, Capuano e chi più ne ha più ne metta. La Salernitana ha deciso già che a guidare la squadra nel progetto triennale annunciato dallo stesso Mezzaroma sarà un allenatore giovane, dalle idee innovative e con grande propensione al lavoro con i giovani quale è Gautieri. Sistemata la casella allenatore, la Salernitana si getterà sul mercato senza necessariamente cercare il colpo ad effetto. Vero è, però che la società granata ha intenzione di fare ciò che non è stato fatto a gennaio, ovvero colmare la casella lasciata libera da Guazzo. In soldoni, serve un bomber capace di andare in doppia cifra in un campionato difficile come la Lega Pro. Sorge quasi spontaneo il nome di Felice Evacuo. Come ogni estate spunta fuori il bomber del Benevento, che è raggiungibile ma solo a determinate condizioni. Soprattutto economiche. E non è detto che Lotito e Mezzaroma, anche viste le ultime scelte fatte, siano disposti a svenarsi. Più facile che venga fatto qualche sacrificio in più per giovani promettenti segnalati dallo stesso Gautieri, bravo come il suo maestro Zeman a scovare talenti nelle categorie inferiori. Molto intricata anche la vicenda riguardante i rinnovi e le riconferme. Al momento nessuno dei calciatori sotto contratto è certo di restare, eccezion fatta per Volpe e Foggia, due pupilli di Gautieri. Buone probabilità di riconferma ci sono per Scalise, Gori e Pestrin, mentre il primo a rinnovare dovrebbe essere Gustavo. Per qualcuno, vedi Ginestra e Mounard, non mancano le offerte provenienti soprattutto da società ambiziose appena promosse in Lega Pro, come Ischia, Casertana e Foggia. Proprio il francese potrebbe tornare in Puglia dove ha lasciato un ottimo ricordo. Per quanto riguarda i laziali, si proverà a trattenere Perpetuini e Mendicino, mentre Tuia potrebbe cambiare aria. Restano infine ancora in bilico i vari Bianchi, Sembroni e Montervino.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->