Gambino ai sindaci:  «Serve un’ordinanza sulla rateizzazione»

Scritto da , 31 dicembre 2015

Nuove disposizioni: il consigliere regionale di Fdi Alberico Gambino scriveai Sindaci dell’Ato3, invitandoli ad adottare un’ordinanza che obblighi la Gori ad adeguarsi alle nuove disposizioni in materia di rateizzazione dei crediti e di distacco di erogazione del servizio, anche in caso di morosità.
Il consigliere regionale ricorda che: «A seguito dell’ approvazione della legge regionale sul servizio idrico integrato e della legge di stabilità 2016, infatti, Gori spa non può più procedere ai distacchi della fornitura idrica agli utenti che hanno un Isee pari o inferiore alla soglia di povertà ed è obbligata a garantire il minimo vitale quantizzato in 50 litri per ciascun individuo componente l’utenza su cui si è stabilito di intervenire. Le nuove disposizioni, inoltre, chiudono definitivamente  la vicenda dei conguagli tariffari pregressi. A prescindere dal contenzioso in corso presso il Consiglio di Stato, infatti, le delibere commissariali sull’argomento sono state definitivamente caducate e, quindi, sono prive di effetto e di efficacia».

Consiglia