Gal colline salernitane escluso dai finanziamenti, Russomando: “Loffreda dimettiti”

Scritto da , 31 ottobre 2016
russomando

di Andrea Pellegrino

Il Gal “Colline salernitane” è stato escluso dai finanziamenti regionali. Entrano, invece, i Gal “Terra Protetta” che raggruppa i comuni della Costiera Amalfitana e Sorrentina e “Terra e Vita” che invece ingloba il territorio della Valle dell’Irno e Cava de’ Tirreni. In media ai Gruppi d’Azione Locale andranno circa 8 milioni di euro per le proposte progettuali presentate ed approvate. Nulla, invece, ai Picentini, dove il Gal guidato da Salvatore Loffreda (Coldiretti) resta a bocca asciutta e naturalmente travolto dalle polemiche. Ad intervenire è l’ex sindaco di Giffoni Valle Piana Paolo Russomando, che per anni ha guidato il Gal. «Dopo 20 anni i Picentini attraverso il Gal Colline Salernitane non vengono ammessi a finanziamento. L’arroganza, la prepotenza ed incapacità progettuale non hanno ripagato il territorio». Poi la richiesta di dimissioni del presidente Loffreda: «Mi sembra un atto dovuto». Intanto il presidente annuncia ricorso e la conseguente riammissione del progetto. Sul caso è intervenuto inoltre Corrado Martinangelo: «Mi aspetto con riesame o meno la convocazione dell’assemblea dei soci per fare valutazioni appropriate ma anche per ripartire con umiltà  per ridare un senso al territorio senza polemiche. Dobbiamo risalire la china insieme al di là del gal in tanti altri progetti territoriali da costruire».

Consiglia