Fuga di gas, esplode appartamento: grave 35enne

Scritto da , 31 dicembre 2013

PONTECAGNANO FAIANO. Erano circa le cinque del mattino quando una violenta esplosione ha fatto tremare le abitazioni e creato il panico negli abitanti del comune picentino. A causare tale esplosione, in un edificio residenziale in Via San Francesco, una fuga di gas di una caldaia che ha provocato ustioni gravissime dell’85% al proprietario dell’abitazione il trentacinquenne Andrea Mautone che, in un primo momento è stato ricoverato all’ospedale Ruggi ma nelle prime ore del mattino, a causa delle sue gravi condizioni è stato trasferito d’urgenza all’ospedale Sant’Eugenio di Roma dove ora combatte tra la vita e la morte.

Tempestivo l’arrivo dei volontari dell’Humanitas con a capo l’ispettore Mirko Bove, unitamente ai carabinieri della locale stazione ed ai vigili del fuoco.  Quaranta i residenti che sono stati evacuati e che ora attendono le perizie dei vigili del fuoco per poter rientrare negli appartamenti coinvolti nell’esplosione.

Oriana Giraulo

Consiglia