Frosinone-Salernitana si gioca alle 21

Scritto da , 7 maggio 2014

ROMA. Alla fine ce l’hanno fatta. Ieri pomeriggio, al termine della riunione al Ministero degli Interni, finalmente i vertici della Lega Pro e del Viminale hanno stabilito che la gara in programma al Matusa domenica prossima inizierà alle 21 e non alle 16, come chiesto dalla Questura, e l’accesso allo stadio sarà possibile per i salernitani possessori della tessera del tifoso oppure della supporters card. Niente agevolazioni dunque come stabilito in un primo momento dalla Lega Pro. A chiarire la situazione è intervenuto il direttore generale Francesco Ghirelli (nella foto) subito dopo il termine dell’importante summit che ha finalmente stabilito le linee guida per il match tra ciociari e granata e per quelli successivi: “Frosinone-Salernitana -ha spiegato Ghirelli- è l’unica partita della prima fase dei play off che non prevederà la presenza nel settore ospiti di tifosi privi della tessera, un provvedimento stabilito dal Gos sul quale la Lega Pro non può fare nulla. Quando una gara viene definita a rischio 3, automaticamente il “Porta un amico” è inapplicabile e proprio per questo sarà necessario munirsi di Supporters Card; a quanto ho capito ha pesato il precedente che risale a questa stagione”. Il dg ha poi aggiunto: “Se per l’ordine pubblico il Gos ha l’ultima parola, sull’orario di inizio della partita abbiamo fatto valere la nostra tesi. A nostro giudizio non c’era motivo per anticipare la gara alle ore 16, confermiamo che Frosinone e Salernitana scenderanno in campo alle 21 e -ha concluso Francesco Ghirelli- con la diretta televisiva su RaiSport”. Intanto ieri la prevendita in città è partita subito spedita ed i circa 1500 tagliandi a disposizioni potrebbero terminare già in giornata. Gaetano Ferraiuolo

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->