Fratelli d’Italia: la carica dei 30mila

Scritto da , 23 febbraio 2014

di Andrea Pellegrino I Fratelli d’Italia sbancano a Salerno. Sono oltre 30mila gli elettori che hanno preso parte alle primarie di partito per la scelta dei grandi elettori, del simbolo e del programma. L’effetto Cirielli – Iannone trascina così il movimento di Giorgia Meloni oltre tutte le aspettative. Solo a Salerno città gli elettori hanno raggiunto quota 3000. « Una grande vittoria del centrodestra di popolo. Un successo oltre le più rosee aspettative, con ben oltre 30mila partecipanti, a seggi – ha dichiarato l’onorevole Edmondo Cirielli – E’ la dimostrazione che i nostri eletti negli Enti locali e i nostri militanti sanno interpretare al meglio le esigenze dei cittadini. Ringrazio la nostra comunità che ha voluto partecipare alle primarie di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, una grande festa di democrazia». Centoquattro i grandi elettori salernitani che dovranno essere delegati all’assemblea nazionale che affiderà la guida del partito all’ex Ministro Giorgia Meloni. Ma all’attenzione della segreteria provinciale di Fdi ci sono i buoni risultati ottenuti, in termini numerici, in quasi tutti i comuni della provincia. «Segno – dice il presidente della Provincia Antonio Iannone – che i nostri rappresentanti territoriali lavorano bene ed hanno fatto da traino. Voglio ringraziare loro, tutti i candidati e tutto lo staff che ci ha supportato in questa bellissima iniziativa organizzata in brevissimo tempo ma che ha incassato un risultato eccezionale. La Provincia di Salerno – prosegue Iannone – è in termini di votanti probabilmente una delle prime. Ciò conferma la funzione di locomotiva del partito che vede su questo territorio la leadership di Edmondo Cirielli». Quanto ai numeri, Iannone conclude: «Abbiamo superato quelli raggiunti dall’ultimo congresso del Pdl. Sono cifre straordinarie».

Consiglia