Forza Nuova Scafati propone il reality minning

Scritto da , 4 ottobre 2015

SCAFATI. «Il Mezzogiorno arranca e non vede segnali di ripresa… e i giovani che rimanendo a lungo fuori dal mondo del lavoro e da percorsi di formazione rischiano di vedersi ipotecata ogni speranza di un futuro migliore». Questa la premessa di un documento di Forza Nuova che propone il reality minning. «In Campania abbiamo un alto tasso di disoccupazione e di ragazzi che hanno abbandonato gli studi -scrivono da Fn- … Da evidenziare, al momento, lo scarso impegno civile della nostra Regione… A Scafati, Forza Nuova propone di utilizzare l’area ex-copmes, da troppi anni messa nel dimenticatoio dalle ultime amministrazioni comunali, per affrontare l’emergenza disoccupazione e la fuga dei nostri giovani dall’Italia. Un’idea innovativa da poter introdurre nel territorio e dare sviluppo e nuove opportunità lavorative, è quella lanciata dalla Grottinlab, che nasce da due giovani nel 2010 a Porto Recanati, come agenzia di marketing e comunicazione che progetta e realizza ambienti di vendita al dettaglio. I due giovani hanno realizzato e sviluppato il Reality Mining, un sistema di sensori e telecamere che studia l’interazione all’interno del punto vendita, tra i prodotti esposti ed i consumatori. Oggi, il progetto, brevettato, osserva nei dettagli ed in modo discreto cosa succede nei negozi, utilizzando tecnologie di computer vision ed intelligenza artificiale; il negoziante, in questo modo, non si farà più trovare impreparato se manca un prodotto o se il consumatore cambia abitudine. Grazie a questo sistema le vendite di chi lo ha adottato sono incrementate dell’8%. Forza Nuova constatando il reale disagio dei commercianti di Scafati, si augura che il Reality Mining entri al più presto in uso nella città, di modo che, oltre a investire sul lavoro e sulla tecnologia, si vada incontro alle esigenze del commercio e dei consumatori».

Consiglia