Forza Italia chiama: Mara non risponde

Scritto da , 20 Agosto 2015
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino «La soluzione è Mara Carfagna candidata sindaco». Alcuni esponenti di Forza Italia non hanno dubbi: «Solo così in molti dovranno fare un passo indietro». Insomma, nei giorni in cui si alimenta il dibattito interno al centrodestra cresce la consapevolezza che la frattura interna è abbastanza preoccupante. Tanto che, al momento, si contano quasi sei candidati sindaco nel solo centrodestra tra movimenti, partiti ed associazioni. «Insisterò fino all’ultimo – spiega Antonio Roscia, già coordinatore cittadino di Forza Italia ed attuale presidente del club Forza Silvio – su Mara Carfagna candidato sindaco di Salerno. E’ il nome più forte – dice l’esponente azzurro – che Forza Italia possa mettere in campo. Ma è il nome più forte anche che possa mettere in campo il centrodestra». Dunque, per Roscia «toccherà a lei. Sarà anche l’occasione per ricambiare l’affetto che Salerno le ha sempre dato senza ricevere mai nulla in cambio». «Io – conclude Roscia – le darei il massimo sostegno. Vediamo, dunque, se davvero ama Salerno e vuole sfidare la coalizione deluchiana. Attenderemo una risposta». La soluzione Carfagna convince anche il consigliere comunale Peppe Zitarosa: «E’ un nome di prestigio che potrebbe far superare alcune candidature in campo nel centrodestra». Candidature che – incalza Zitarosa – «servono non per diventare sindaco ma per sedere in aula consiliare come consigliere. Chi vuole entrare in consiglio si candidati come consigliere no come capolista». Quanto alle primarie, Zitarosa confessa: «Non ci credo e non ci ho mai creduto. Penso che non siano lo strumento giusto per compattare il centrodestra. Credo invece che occorra trovare un nome forte davanti al quale in molti saranno costretti a fare un passo indietro». E per il consigliere comunale azzurro, la candidatura di Mara Carfagna potrebbe essere la giusta strada da seguire. Primarie che sostanzialmente sono state bocciate anche dal coordinatore cittadino di Forza Italia Raffaele Adinolfi che ha posto l’attenzione sul programma. Infine, quanto a Forza Italia resta da chiarire la posizione di Salvatore Gagliano che ancora dovrebbe far parte del gruppo azzurro in Consiglio comunale. Anche se pare che Gagliano non abbia intenzione di ricandidarsi alle prossime elezioni amministrative di primavera.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->