Fonderie Pisano: torna in funzione l’impianto, al via monitoraggio su emissioni

Scritto da , 1 agosto 2016

Nella prima mattinata di oggi –lunedì 1° agosto – è stato riavviato il ciclo produttivo nello stabilimento delle Fonderie Pisano in via dei Greci a Fratte di Salerno. Sabato mattina – su disposizione delle Autorità competenti – si era proceduto alla rimozione dei sigilli. Le attività produttive proseguiranno per lo stretto tempo necessario a consentire le verifiche sulle emissioni generate dal funzionamento degli impianti. “Riteniamo opportune – ha dichiarato il Presidente delle Fonderie Pisano & C. SpA – massima trasparenza ed attenzione nel rendere noti i riflessi sull’area nella quale insiste lo stabilimento derivanti dal riavvio del ciclo produttivo. A questo scopo abbiamo reso disponibile già dalla mattinata di oggi un numero telefonico dedicato –  346/3503579 al quale risponderà un nostro addetto (perito chimico) che richiamerà immediatamente la persona che si è messa in contatto con l’azienda al fine di prendere nota della segnalazione e recarsi eventualmente sul posto. Andiamo, cioè, avanti sulla linea già anticipata in precedenti comunicazioni: ribadiamo il nostro proponimento di essere pienamente aperti ai controlli e collaborativi al fine di comprimere al massimo ogni conseguenza negativa per la popolazione residente e per il territorio”.

“E’ questa la strada – ha altresì evidenziato il Presidente Pisano – nel pieno rispetto, naturalmente, delle disposizioni delle Autorità competenti, per tentare di mantenere attivo il ciclo produttivo, mantenendo inalterati i livelli occupazionali, nel periodo necessario al processo di delocalizzazione verso il quale siamo convintamente protesi. E’ questa la strada sulla quale proseguiremo dopo avere effettuato negli ultimi mesi importanti interventi di adeguamento degli impianti in linea con quanto emerso dalle relazioni degli Organi preposti”.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->