Foggia dice sì, ora tocca a Lotito

Scritto da , 14 agosto 2013
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

SALERNO. Che sia solo il classico sogno di mezza estate? Chissà, però la trattativa c’è e ieri sera c’è stato anche un incontro, proseguito fino a tarda notte. Claudio Lotito, ritemprato dall’aria di Cortina ed emozionato dalla visita a Papa Francesco ha deciso di dare una svolta al mercato, fin qui apatico e inconcludente, della Salernitana. E’ bastata una telefonata, una delle tante che fa il patron quotidianamente, per allertare Pasquale Foggia, tramite il suo agente Alessandro Moggi. Il calciatore è pronto a lasciare Dubai per tornare in Italia e Lotito potrebbe dargli l’assist decisivo. Giocatore offensivo, esterno d’attacco ma all’occorrenza anche fantasista, classe 1983 esploso nel Treviso, arriva alla Lazio nel 2006. Dopo esperienza in prestito a Reggio Calabria e Cagliari, dal 2008 al 2011, con la Lazio di Lotito colleziona 58 presenze. poi il passaggio alla Samp in prestito, il ritorno alla Lazio e un anno da separato in casa per motivi contrattuali. Un braccio di ferro con Lotito che non ha lasciato strascichi, come dichiarò lo stesso Foggia poco prima della partenza per Dubai. Anzi alcune situazioni in sospeso potrebbero risolversi proprio con l’approdo in granata. Il trequartista ieri era ancora a Dubai per le ultime formalità, dopo aver risolto il contratto con il Dubai Cultural Sports Club. Nel tardo pomeriggio il suo agente Alessandro Moggi gli ha prospettato la possibilità di andare a Salerno ricevendo in cambio adesione assoluta. In serata l’incontro tra Moggi e Lotito. Secondo alcune indiscrezioni la fumata bianca sarebbe vicinissima. I classici dettagli da limare, soprattutto relativi all’ingaggio, aspetto non da poco considerate le abitudini di Lotito. La sensazione è che in ogni caso la trattativa non si trasformerà in telenovela: o si chiude in breve tempo o niente. Sul calciatore c’era stato un timido interessamento del Brescia, ma nulla di davvero concreto. Sicuramente, carriera alla mano, si tratterebbe di un grande colpo, Bisognerà capire le condizioni fisiche e anche le motivazioni di un calciatore che ha collezionato anche tre gettoni di presenza con la Nazionale. Altro affare in dirittura d’arrivo, oltre Volpe, già ufficializzato, è il ritorno di Ricci. Contatto ieri anche con il Verona. Lotito ha proposto alcuni giocatori della Lazio in esubero tastando il terreno per Gennaro Esposito e Manuel Mancini. Arrivi che lasciano presagire anche ad alcune cessioni. Potrebbe partire Grassi ma anche la posizione di Mounard non è salda come qualche settimana fa. Il problema è che in questo mercato se può essere facile comprare, con tanti svincolati a disposizione, cedere non sempre è facilissimo. Restano per il momento in stand by le situazioni di Sacilotto e Adeleke, altri giocatori che potrebbero vestire la maglia della Salernitana. Agodirin ha avuto una richiesta dall’Ascoli, sul taccuino c’è Tortolano, destinato alla Nocerina mentre resta in bilico Mendicino. Se il giocatore continuasse ad avere problemi, la Salernitana acquisterà un’altra punta. Il nome di Donnarumma è sempre d’attualità, ma a questo punto perché escludere altre sorprese?

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->