Flavio Boccia: “Troppe anomalie riscontrate presso l’ufficio anagrafe”

Scritto da , 8 Giugno 2021
image_pdfimage_print

“Il Comune di Salerno oramai è diventato più una gestione privatistica che un Ente Pubblico, infatti da anni esistono diverse anomalie , soprattutto all’ufficio anagrafe del Comune dove, dopo verifiche dei Vigili Urbani di Salerno, da anni non vengono prese in considerazione le constatazioni”.  A puntare il dito contro l’amministrazione comunale di Salerno è Flavio Boccia il quale ha anche asserito che il sindaco “ne è a conoscenza da anni di queste anomalie mediante diverse Pec inviate alla sua attenzione, e nonostante l’accesso agli atti dove nessuno risponde, telefonicamente è impossibile avere delucidazioni in merito”. “Oramai da anni la gestione del pubblico è  diventata una gestione privatistica – ha aggiunto ancora Flavio Boccia – il problema esposto ne e’ l’esempio , ovviamente,  le mie denunce come sempre sono comprovate con fatti ed atti, per questo motivo chiedo un intervento immediato del prefetto , il passaggio successivo sarà la Procura della Repubblica. Documenti alla mano è dimostrato che ci sono anomalie nella gestione dell’ufficio Anagrafe dove nonostante l’intervento tempestivo dei Vigili, lo stesso non provvede da anni a cancellare dallo stato di famiglia persone oramai non più residenti, lo stesso ufficio contattato in tutti i modi, anche via Pec non risponde, neppure alla richiesta di accesso agli atti. Vedremo gli sviluppi nei prossimi giorni”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->