Fiori d’Arancio Mario Florimonte Monica Longobardi

Scritto da , 7 ottobre 2017

Scriveva Arthur Schopenauer che “Il matrimonio è una trappola che la natura ci tende”. L’impensabile è avvenuto: dopo anni di strenua resistenza, consapevoli che il matrimonio lo prendono più sul serio gli scapoli che non i coniugati, secondo Cesare Pavese, Renato, Rosa Maria, Carmine, unitamente ad Alessandro e Angela, abbracciano l’ultimo baluardo salernitano, l’Avvocato Mario Florimonte che stamane, nella Chiesa della SS. Annunziata piegherà il ginocchio dinanzi a Monica Longobardi, per quindi ascendere nella reggia di Arechi per salutare parenti e amici. Alla novella coppia che si accinge a vivere, con l’energia che l’ha sempre caratterizzata, il momento più importante della propria esistenza, vanno gli auguri più sinceri per una vita lunga e serena, con tutte le gioie inconfondibili della famiglia, da parte dell’intera redazione de’ Le Cronache del Salernitano che ha accolto attonita la lieta notizia.

Consiglia