Figli delle Chiancarelle festeggia due anni “d’opposizione”

Scritto da , 23 novembre 2013
image_pdfimage_print

“Maledetto il giorno che vi ho insultato”, da quel vignellesco venerdì 25 novembre del 2011, quando il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca offese i cittadini salernitani che avevano osato criticare la “S”, sono passati già due anni.

Due anni di controinformazione e satira H24, di battaglie civiche, di ricorsi, raccolte fondi e beneficenza, di tutela culturale ed artistica della città. Due anni di libero pensiero, due anni di Figli delle Chiancarelle che lunedì 25 novembre, per l’occasione, alle ore 11 terranno al Bar Verdi, nei pressi del Teatro comunale, una conferenza stampa .

Verranno presentati il nuovo sito web dei Fdc, la costituzione del gruppo in “onlus” e l’attesissimo “Promessometro 2014, stamm ancora aspettann”.  Ovvero un ”istant book”, in formato cartaceo ed elettronico, delle incompiute salernitane. Tutte le promesse non mantenute in questi anni  e gli annunci trionfalistici del primo cittadino sulla ultimazione delle grandi opere pubbliche.

Oltre al Promessometro quest’anno ci sarà anche il “Depressometro”, ovvero tutti i fallimenti del tessuto produttivo della nostra città avvenuti nel ventennio della Delucrazia.

Infine sarà presente alla conferenza  stampa di lunedì una vera e propria “guest star”, un ospite speciale, straordinario, anzi clamastraordinario, la cui identità verrà svelata soltanto durante l’incontro con la stampa.

L’invito vale anche per quegli organi di informazione che in questi due anni ci hanno sistematicamente censurato.

Consiglia

1 Commento

  1. pepp a secc

    6 dicembre 2013 at 00:02

    uommn e merd ca sit

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->