Fi frena Galdi ma Caldoro dice sì

Scritto da , 4 novembre 2014
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino Forza Italia cavese prende tempo e lascia Marco Galdi nel dubbio. Si è concluso con un nulla di fatto o meglio con un “le faremo sapere” il vertice tra i consiglieri comunali forzisti accompagnati dal commissario cittadino Gigi Casciello ed il sindaco Galdi. Un incontro tenutosi ieri pomeriggio, alla vigilia della presentazione della richiesta di consiglio comunale con all’ordine del giorno la mozione di sfiducia già sottoscritta da Città Democratica, Rifondazione Comunista e Fratelli d’Italia. Da parte del primo cittadino la richiesta di proseguire l’azione amministrativa e politica fino alla scadenza naturale del mandato. Da parte di Forza Italia non sono mancati i dubbi rispetto ad un possibile prosieguo. Non fosse altro che, nonostante i tre consiglieri forzisti, Marco Galdi comunque non avrebbe numeri necessari per mettere al sicuro la sua amministrazione comunale. Il vertice di questa sera di Forza Italia, allargato anche agli iscritti, e quindi all’ex vicesindaco Luigi Napoli, potrebbe sciogliere la riserva. Sul tavolo due le ipotesi: sottoscrivere il documento di sfiducia o proseguire il mandato insieme a Galdi, almeno fino a marzo. Il tutto però dipenderà dal candidato sindaco. Napoli sul piatto avrebbe già calato il nome di Armando Lamberti che il 28 novembre presenterà le sue liste. Il docente universitario secondo il gruppo forzista che fa riferimento a Luigi Napoli (che include anche due consiglieri comunali), potrebbe essere la giusta «sintesi» per ricompattare l’intero centrodestra, Fratelli d’Italia compresi. Una candidatura che non dispiace neppure al commissario Gigi Casciello intenzionato, dalla sua, a superare l’esperienza Galdi. Naturalmente la candidatura di Lamberti romperebbe la maggioranza, soprattutto se Fratelli d’Italia e Forza Italia dovessero ritrovare l’intesa e quindi intraprendere un nuovo cammino insieme. All’orizzonte, però, ci sarebbe l’incognita regionale. Ieri sera, infatti, Marco Galdi accompagnato dal consigliere regionale Giovanni Baldi (in cerca di una ricandidatura in Consiglio regionale) avrebbe incontrato il Governatore Caldoro. In piedi resta l’ipotesi di un ritorno a casa, quindi in Forza Italia, di Galdi e dei responsabili. Se così fosse cambierebbe ulteriormente l’intero quadro politico. E a quanto pare da Caldoro sarebbe arrivato il disco verde. Pare che il presidente della Regione abbia già contattato i vertici regionali del partito, nonchè Mara Carfagna che potrebbe incontrare Galdi in questa settimana.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->