Festival della Creatività Giovanile con gli amici di Erasmus

Scritto da , 8 novembre 2017

 

Presentata mattina a Palazzo di Città la tre giorni promossa dall’Informagiovani che dal 9 all’11 novembre coinvolgerà 38 ragazzi di sei nazioni diverse che hanno scelto la nostra città per studiare

Di AMBRA DE CLEMENTE

Tanti giovani erano riuniti  nella Sala Gonfalone del Comune di Salerno per la presentazione della quinta edizione di “Creattiviamo la Città”, Festival della Creatività Giovanile, promosso dal centro Informagiovani di Salerno e l’Arci di Salerno, un momento di animazione culturale per la gioventù cittadina di Salerno. Hanno presenziato l’incontro Mariarita Giordano, Assessore alle Politiche Giovanili e all’Innovazione, Antonio Rossi in rappresentanza dell’ Informagiovani di Salerno e di Futura digitale, una società che si occupa di mobilità europea e di educazione al digitale, supporto ed orientamento ai giovani di Napoli. Antonio ha seguito 38 ragazzi provenienti da 6 nazioni diverse come Spagna, Polonia, Grecia, Bulgaria, Estonia, Belgio, per impegnarli nei progetti Erasmus e Share and Go, seguendo le direttive di Luca Fratepietro, coordinatore del Centro Informagiovani di Salerno, per visitare le attività sociali, imprenditoriali ed i loro progetti Erasmus, animando l’associazione di promozione sociale con giornate di formazione. Il quid pluris dei programmi di mobilità e cooperazione offerti da Erasmus + può essere descritto da tante angolature diverse. Trascorrere un periodo di studio, di lavoro o un’esperienza sportiva all’estero offre la possibilità di inserirsi in un ambiente diverso rispetto a quello del Paese d’origine aprendo così nuovi orizzonti personali. Inoltre, il contatto quotidiano con una cultura diversa educa alla o aiuta a sperimentare la multiculturalità avendo così l’occasione ideale per entrare in contatto con una o più culture diverse e, al contempo, imparare nuove lingue. Infine, la possibilità di lavorare, studiare, collaborare, praticare attività sportive con persone di provenienza diversa consente di scambiare idee e di confrontare esperienze pervenendo così ad un totale arricchimento umano e professionale. Per questa grande kermesse di accoglienza dei nuovi studenti, saranno coinvolti 15 partner tra università, scuole e realtà giovanili. Tre giorni intensi con workshop, momenti formativi dedicati alle scuole ed ai giovani, “ Futuraiser. Orientamento al futuro”, “ Dis-Orientati: pupazzi in cerca di se”, Ritual dance of Soutern Italy”; Performance live, un concerto di musica popolare “Tarantella trip”; incontri aperitivo: per conoscere e scoprire le prossime attività in programma del Centro Informagiovani e del gruppo volontari salernitano Ong Mani tese. Il 10 novembre si svolgerà il convegno “ Diamoci una mossa” sulle opportunità di Benessere Giovani, Erasmus e “Resto al Sud”, organizzato in collaborazione con Mariarita Giordano al quale inteverranno Serena Angioli, Assessore regionale alle Politiche Giovanili e Fondi Europei; Andrea Ferrara dell’Agenzia Nazionale per i Giovani; Stefania Leone, responsabile scientifico Osservatorio giovani Unisa e componente Osservatorio delle Politiche Giovanili Regione Campania, Pierluigi Chiarito, Unione dei Giovani Commercialisti di Salerno; Luca Fratepietro, Centro Informagiovani –Arci Salerno. Tanti i partner dell’iniziativa: Osservatorio Culture Giovanili Ocpg; Futuro Digitale; Liceo Artistico Sabatini Menna; Regina Margherita; Liceo Statale Alfano ; Unione Giovani Commercialisti di Salerno; Scuola Salernitana del Fumetto Comix Ars; Bottega Idee Nuove, sette Bocche; Arteria Salerno; centro Polifunzionale Giovanile “ Arbostella”, ESN Salerno, Erasmus Student Network, Giffoni Innovation Hub; Radio Base, Salernoagenda.it. Erasmus plus arriverà a Salerno dal 4 al 12 novembre. Tante le attività s previste con momenti formativi, seminari, focus group, visite studio nel territorio di Salerno. Un saluto istituzionale al Comune di Salerno; visita allo spazio di coworking Virvelle, incontro con Luca Capozzoli, fondatore del progetto Lukearth e referente dell’economia circolare di Legambiente Campania, percorsi di partecipazione e protagonismo giovanile con la cerimonia di consegna degli Youthpass , sabato 11 sarà dedicato alla musica popolare ed allo scambio delle culture, con il workshop “ Ritual dance of Southern Italy” dalle ore 15.00 e le show serale “ tarantella Trip” alle 21 a cura di 2 sette Bocche”.

Ambra De Clemente

 

Consiglia