Festa del Primo Maggio, a Nocera sindacati in piazza tra slogan e bandiere

Scritto da , 1 Maggio 2019
image_pdfimage_print

Sindacati in piazza, questa mattina, in occasione del Primo Maggio, festa dei lavoratori. Accompagnati da bandiere, slogan e striscioni, anche quest’anno si è tenuta la tradizionale sfilata per le strade della città. Il corteo, organizzato dai confederali Cgil, Cisl e Uil si è concluso in Piazza per dar voce ai lavoratori attraverso i segretari sindacali. “La festa del Primo Maggio è una ricorrenza importante soprattutto per ricordare i diritti dei lavoratori, le lotte e le numerose conquistate ottenute negli anni. Ora più che mai vi è l’esigenza di rispettare le lotte dei nostri predecessori e portarle avanti con determinazione e sacrificio -dichiara il Segretario Filctem Antonio Apadula – Bisogna lavorare per ripristinare valori che vengono minacciati ogni giorno, a partire dalla riforma sul lavoro, e dalJobs Act per garantire l’ equità fra i lavoratori”. E ancora: “Il Primo Maggio è la festa dei lavoratori ma anche dei giovani ed è importante tutelare il loro futuro e quindi la loro dignità, arginando l’incombente fenomeno della dispersione di talenti che sta investendo i nostri territori affinché i nostri ragazzi trovino lavoro al Sud. È il momento in cui bisogna urlare a gran voce per invertire una tendenza che apre lo spettro della recessione. In una fase di forti vertenze sindacali sono all’ordine del giorno, in cui lo scenario lavorativo è messo a dura prova è importante essere uniti. Solo attraverso una partecipazione autorevole dell’unità sindacale è possibile invertire le opposizioni governative tutelando i diritti dei lavoratori”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->