Ferrara: «Via dall’Udc, aderisco al gruppo consiliare “Indipendente”»

Scritto da , 11 gennaio 2014

Alessandro Ferrara scioglie la sua riserva: «Via dall’Udc aderisco al gruppo misto». Ieri mattina il consigliere comunale ha comunicato la sua decisione al presidente del Consiglio comunale Antonio D’Alessio. «Ho scelto di aderire al gruppo indipendente perché reputo che in questo momento occorre una profonda riflessione prima di prendere la decisione definitiva», spiega Ferrara, tra l’altro vicepresidente del Consiglio comunale di Salerno, che ribadisce: «Per ora nessuna adesione a destra o sinistra, guarderò solo ai problemi della mia città. Questo è il mio impegno nell’immediato». Infatti, spiega ancora il consigliere comunale – «mi motiva particolarmente, in questa scelta, una sempre più convinta adesione al programma e soprattutto, ai risultati dell’attuale amministrazione, esempio di vera espressione territoriale e, quindi, un esclusivo interesse per le sorti della nostra città e delle nostre famiglie. Continuerò, pertanto, il mio lavoro con la stessa serenità e lo stesso equilibro che mi hanno fino ad oggi motivato, in modo coerente e conseguente agli impegni presi con tanti amici che hanno avuto e continuano ad avere fiducia nella mia persona. Concludo manifestando tutta la mia indignazione visto il momento particolare per la nostra nazione, a causa di politici di facciata che conducono una politica scellerata evidenziando tutta la loro inefficiente ed inefficace gestione amministrativa creando sperequazioni e diversificazioni di classe senza risolvere i veri problemi che attanagliano le nostre famiglie. Bisogna essere uomini prima che politici, e per essere degni di tale appellativo bisogna agire con onestà e soprattutto essere al servizio della gente per perseguire un interesse comune, non personale».

(andpell)

Consiglia